Osimhen, il racconto dell'agente:
«C'erano club inglesi e tedeschi»

Sabato 1 Agosto 2020
«Victor è molto felice di questo trasferimento, non vede l'ora di ritornare in Italia per lavorare con il Napoli». Dopo settimane di silenzio, esce allo scoperto William D'Avila, agente di Victor Osimhen: «Non è stato un trasferimento difficile, il ragazzo ha avuto bisogno di tempo per fare la scelta giusta, c'erano anche club interessati, squadre importanti che lo volevano in Inghilterra e in Germania».

LEGGI ANCHE Napoli, sorriso in vista di Barcellona: Manolas e Maksimovic già recuperati

«È un goleador nato, Ha un rapporto stretto con il gol sin dall’inizio della sua carriera e lo farà anche in Serie A» ha continuato l'agente a Radio Kiss Kiss. «De Laurentiis, Giuntoli e Gattuso sono stati importanti in questa trattativa. Hanno parlato con il ragazzo singolarmente: De Laurentiis lo ha messo subito a suo agio dal punto di vista del progetto. Giuntoli è stato decisivo con le sue continue telefonate. Gattuso ha fatto capire a Victor che sarebbe stato importante per la sua idea tattica nella prossima stagione. Il razzismo non è mai stato un problema per Osimhen nella scelta». © RIPRODUZIONE RISERVATA