Osimhen entra e sveglia il Napoli:
gol Mertens e Insigne, 2-0 a Parma

Domenica 20 Settembre 2020 di Marco Perillo

Il Napoli ha battuto il Parma 2-0 nell'anticipo domenicale della prima giornata della serie A. Dopo un primo tempo bloccato e senza reti, l'ingresso del neo acquisto Osimhen e il cambio modulo hanno cambiato il volto alla partita, con Mertens e Insigne in gol al 18' e al 32' del secondo tempo. Buona la prima degli azzurri di Gattuso, quindi, in un Tardini con mille spettatori. 

LA PARTITA IN DIRETTA 

Azzurri in campo con la certezza Mertens prima punta, Lozano e Insigne a supporto. Il Napoli già in avvio la mette sul piano del palleggio. Il Chucky dopo 3 minuti va a terra al limite dell'area ma l'arbitro lascia correre. Il Parma prova a ragionare e a bloccare il ritmo azzurro. Al 10' prima chance gol per gli azzurri ma il velo di Mertens in area non è raccolto da nessuno. Gli emiliani si chiudono bene, non lasciano spazi. Non passa nessuno; le linee sono strettissime. Al 23' prima conclusione parmense con Inglese; Ospina comodo. Il colombiano si rende protagonista di una presa difficile poco dopo su cross di Hernani. Gli uomini di Gattuso però non sono troppo veloci, sono prevedibili nelle loro azioni e il risultato non si sblocca. Le uniche emozioni sono Demme e Darmian. Partita di studio, partita bloccata. Al 40' prova il sinistro Fabian ma pallone molto alto. Termina così un primo tempo non proprio esaltante. 

FULL TIME 😉👍 #ParmaNapoli 0-2 💙 #ForzaNapoliSempre

Pubblicato da SSC Napoli su Domenica 20 settembre 2020


Si ricomincia senza cambi rispetto alla prima frazione. Si scaldano però Osimhen e Petagna. Ospina resta a terra dopo uno scontro con Kucka. Ed è lo stesso centrocampista del Parma che prova la botta al 55': brividi e palla alta. Dopo un'ora di gioco, dunque, Gattuso getta nella mischia Osimhen e ridisegna il Napoli: fuori Demme e azzurri con 4-2-3-1 con Fabian e Zielinski a far legna in mezzo. Due minuti appena e azzurri anche in vantaggio: il cross di Lozano è proprio per Osimhen, Iacoponi lo anticipa ma il pallone arriva dalle parti di Mertens che apre il piattone e buca Sepe. L'ingresso del nigeriano e il cambio modulo portano i loro frutti: poco dopo è Insigne a colpire un clamoroso palo a Sepe battuto. Il Parma prova a reagire e si presenta pericolosamente in area con Kucka. In fase difensiva si sacrifica Mertens per non lasciare il fianco agli uomini di Liverani. Il Napoli però riesce a pungere in contropiede; al 76' assist di Lozano, Sepe non trattiene, arriva Insigne che insacca il 2-0. Gattuso a questo punto cambia Lozano e Zielinski con Politano ed Elmas. Ed è proprio Politano a provare una grande giocata dalla distanza, ma Sepe risponde. C'è spazio anche per Petagna e Lobotka, al posto di Mertens e Zielinski. Cornelius è pericoloso, Ospina para ma era in fuorigioco. Ospina però rischia a pochi minuti dalla fine con un sombrero su Karamoh e regala un angolo. Termina così il primo match stagionale: il Napoli vince 2-0 al Tardini.
 
 

PARMA (4-3-1-2)
Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Pezzella; Grassi (44’ st Siligardi), Brugman (24’ st Dezi), Hernani; Kucka; Inglese (24’ st Karamoh), Cornelius.  
A disposizione: 46 Alastra, 4 Balogh, 16 Laurini, 21 Dermaku, 31 Ricci, 32 Simonetti, 44 Kasa, 93 Sprocati, 99 Adorante. All. Liverani.

NAPOLI (4-3-3)
Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz (38’ st Elmas), Demme (16’ st Osimhen), Zielinski (43’ st Lobotka); Lozano (38’ st Politano), Mertens (43’ st Petagna), Insigne.
A disposizione: 1 Meret, 16 Contini, 6 Mario Rui, 13 Luperto, 19 Maksimovic, 31 Ghoulam, 33 Rrahmani. All. Gattuso.

ARBITRO: Mariani di Aprilia. 
RETI: 18’ st Mertens, 32’ st Insigne.
NOTE: ammoniti Demme, Darmian, Bruno Alves, Pezzella e Kucka per gioco scorretto. Calci d'angolo: 4-2 per il Parma. Recuperi: 0’ pt e 6’ st. 

Ultimo aggiornamento: 20:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA