Relax a Capri per Giacomo Raspadori
dopo la doppietta in Champions

Relax a Capri per Giacomo Raspadori dopo la doppietta in Champions
di Anna Maria Boniello
Mercoledì 5 Ottobre 2022, 20:01 - Ultimo agg. 20:05
2 Minuti di Lettura

Il fascino dell’isola azzurra ammalia tutti i nuovi giocatori che vestono la maglia del Napoli come è accaduto in precedenza per il Pocho Lavezzi, Dries Mertes e Edinson Cavani. Primo a sbarcare sulle banchine di Marina Grande stamane Giacomo Raspadori, centroavanti italiano del Napoli, che ha attraversato il molo tra la meraviglia e lo stupore dei pochi capresi che si accingevano a prendere l’aliscafo delle 11 partendo da Capri per raggiungere Napoli. La trasferta caprese dell’ex giocatore del Sassuolo, che a terra ha raccolto l’entusiasmo dei tifosi napoletani dopo la doppietta e l’assist di lunedì sera contro l’Ajax ad Amsterdam che ha portato l’esaltante vittoria per 6-1 proprio contro gli olandesi. Poi come accade per tutti i turisti e vacanzieri Giacomo Raspadori è salito su un taxi scoperto diretto in Piazzetta per raggiungere il Grand Hotel Quisisana, dove è stato accolto con simpatia ed entusiasmo dallo staff dell’albergo ed ha incontrato poi ai bordi della piscina del lussuoso hotel il Presidente del Club Napoli Isola di Capri Costanzo Ruocco con il Consigliere Roberto Serena che hanno portato il saluto ufficiale dei fans capresi, omaggiando Jack della sciarpa Capri-azzurra e del pallone griffato Maradona. Ed anche il nuovo centroavanti del Napoli Giacomo Raspadori entra a pieno titolo nell’invisibile registro che annovera i calciatori tra gli amanti di Capri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA