Sassuolo-Napoli 2-2: Mapei maledetto,
agli azzurri non basta il doppio vantaggio

Mercoledì 1 Dicembre 2021 di Roberto Ventre
Sassuolo-Napoli 2-2: Mapei maledetto, agli azzurri non basta il doppio vantaggio

Inviato a Reggio Emilia

Ancora una beffa al "Mapei Stadium", un campo che si conferma maledetto: il Napoli in vantaggio di due gol (reti di Fabian Ruiz e Mertens) non riesce a portarsi a casa la vittoria per la rimonta del Sassuolo con le reti di Scamacca e Ferrari di testa all'ultimo minuto. E in pieno recupero l'arbitro Pezzuto richiamato dal Var annulla il terzo gol di Defrel per una precedente irregolarità di Berardi. Finale di grande tensione, espulso Spalletti per proteste.

La partita in diretta 

Il tecnico azzuro ripropone lo stesso undici schierato contro la Lazio ma la prestazione contro il Sassuolo non è la stessa. Poche emozioni nei primi 45 minuti, il Napoli controlla bene il possesso palla del Sassuolo ma non riesce mai a proporsi con pericolosità dalle parti di Consigli e  a pungere. A fine primo tempo è costretto ad uscire Insigne per un fastidio al polpaccio. Partenza sprint in avvio di ripresa, si acccende Mertens che recupera palla in pressing, la serve a Zielinski che regala un assist perfetto a Fabian Ruzi che non perdona con il suo sinistro dal limite dell'area.

Poi arriva il raddoppio di Mertens, un gol bellissimo, il terzo consecutivo dopo la doppietta alla Lazio. Sembra fatta ma non è così, il Sassuolo accorcia le distanze con Scamacca, il Napoli perde altri due uomini chiave per infortunio Fabian Ruiz e Koulibaly e la squadra di casa riesce incredibilmente a rimontare, due situazioni in cui la fase difensiva del Napoli non funziona al meglio. Un peccato perchè la squadra di Spalletti non è riuscita a tenere il doppio vantaggio. 

 

Sassuolo (4-3-3)

47 Consigli; 22 Toljan, 21 Chiriches, 31 Ferrari, 6 Rogerio; 16 Frattesi, 8 Lopez, 23 Traore; 25 Berardi, 91 Scamacca, 18 Raspadori.

A disposizione: 24 Satalino, 56 Pegolo, 4 Magnanelli, 5 Ayhan, 13 Peluso, 17 Muldur, 20 Harroui, 97 Henrique, 77 Kyriakopulos, 92 Defrel. All. Dionisi.

Napoli (4-2-3-1)

25 Ospina; 22 Di Lorenzo, 13 Rrahmani, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 68 Lobotka, 8 Fabian Ruiz; 11 Lozano, 20 Zielinski, 24 Insigne, 14 Mertens.

A disposizione: 1 Meret, 12 Marfella, 2 Malcuit, 4 Demme, 5 Juan Jesus, 7 Elmas, 21 Politano, 31 Ghoulam, 33 Ounas, 37 Petagna. All. Spalletti.

Arbitro: Pezzuto di Lecce. 

Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre, 09:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA