Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Simeone-Napoli, papà Diego
ricorda Maradona: «'Che ca** tiri?'»

Domenica 14 Agosto 2022
Simeone-Napoli, papà Diego ricorda Maradona: «'Che ca** tiri?'»

Giovanni Simeone è pronto a vestire la maglia azzurra del Napoli, ma a Napoli è stato profondamente legato anche suò papà Diego, ex calciatore dell'Inter in Italia ma soprattutto compagno di Maradona sia al Siviglia che con la maglia della nazionale albiceleste. Da sempre l'azzurro del Napoli è una forta attrazione per gli argentini, grazie proprio al mito di Maradona che Simeone senior ha conosciuto e ricordato più volte anche dopo la scomparsa dell'ex asso.

«In squadra era unico. È difficile trovare un suo compagno di squadra che parli male di lui. Giocare con lui? Ho mille ricordi. Mi riprendeva sempre perché io giocavo da centrocampista ma secondo lui ero troppo offensivo, mi spingevo troppo in avanti. Una volta in partita tentai un tiro da 30 metri, lui mi guardò in campo e mi disse ‘Cholo, hai mai fatto gol da quella distanza?' e io gli risposi di ‘No, Diego’. Allora lui si fermò: 'E allora cosa ca**o tiri?' mi disse col sorriso. Quando scendevi in campo al suo fianco sapevi di avere in mano la carta vincente. Con i compagni di squadra era un protettore, era affettuoso, ci trattava al meglio. Noi argentini, soprattutto noi ex compagni di squadra, non crediamo alla sua morte. Diego è da qualche parte intorno a noi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA