Napoli, col Cagliari coi piedi per terra:
«Primato? Condominio di 7 squadre»

Sabato 25 Settembre 2021
Napoli, col Cagliari coi piedi per terra: «Primato? Condominio di 7 squadre»

«Non parliamo di ciclo, dobbiamo ancora lavorare e crescere». Così Luciano Spalletti ha parlato in conferenza prima del match contro il Cagliari. «Qui ho trovato calciatori di qualità, di talento. Vogliono coinvolgersi, esserci tutti, hanno il salvadanaio dei meriti fuori che vogliono riempire tutti quando rientrano negli spogliatoi ed a fine anno vogliono dividerselo tutti».

«Demme sta bene, rientrerà prossimamente, Mertens e Ghoulam hanno spinto per rientrare prima e potranno essere con noi» ha continuato Spalletti. «Mi aspetto un Cagliari organizzato perché Mazzarri sa organizzare le squadre. Voi lo conoscete. Domenica non ha fatto una grandissima partita, ma con la Lazio hanno dimostrato di saper già cosa chiede Mazzarri e cosa lui vuole. Per cui ci vorrà il massimo della nostra qualità e delle nostre potenzialità messe in un contesto di squadra».

«Non vogliamo nasconderci da niente, ma i candidati alla prima posizione del campionato sono in un condominio di 7 squadre. Noi ci assumiamo i nostri millesimi ma non vogliamo le quote degli altri. Tutti hanno le stesse quote». «Sappiamo però - ha aggiunto il tecnico toscano - che ci sono momenti in ci si fa meglio e momenti in cui si fa peggio e noi siamo pronti a tutto. È chiaro che ora stiamo bene ad essere noi, e ci sentiamo avvolti dall'affetto della città. Ma in questo condominio tutte le sette squadre hanno lo stesso numero di millesimi». (ANS

© RIPRODUZIONE RISERVATA