Napoli, 4-1 allo Spezia:
Osimhen prenota la Champions

Sabato 8 Maggio 2021
Napoli, 4-1 allo Spezia: Osimhen prenota la Champions

Importante vittoria in ottica Champions per il Napoli di Gennaro Gattuso che va a vincere 4-1 in casa dello Spezia nell'anticipo della 35esima giornata portandosi momentaneamente in seconda posizione in classifica.

LA PARTITA IN DIRETTA 

Le due squadre, tra Serie A, Serie B e Coppa Italia, si sono affrontate 14 volte e il bilancio vede il Napoli leggermente in vantaggio con sei vittorie contro i quattro successi dello Spezia, quattro i pareggi. Nella gara d’andata successo esterno da parte degli aquilotti. 

Lo Spezia palleggia in avvio; la linea degli azzurri è molto alta, con Osimhen ad attaccare la profondità. Il primo spunto buono è di Politano che guadagna l'angolo al 3'. Dopo poco un Hysaj ancora in difficoltà dopo l'errore fatale col Cagliari si fa ammonire ingenuamente. All'11' prima grande occasione per Osimhen, fuori di poco. Italiano avverte i suoi: "C'è da soffrire". E al 15', su assist di Di Lorenzo, Zielinski sbuca in area sorprendendo tutti ed è vantaggio azzurro. Lo Spezia accusa il colpo, prova ad attaccare ma alla prima occasione, al 23' il contropiede di Osimhen è implacabile: 2-0 per i partenopei. Al 33' ci prova Hysaj dalla distanza, alto di poco. Il Napoli dimostra di essere in forma, attento. Il primo tempo sembra scivolare via, ma al 44' Osimhen scatta e trafigge Provedel. Il Var convalida la rete. Prima fazione spettcolare.

Nella ripresa c'è Piccoli nello Spezia ed è subito pericoloso. Napoli distratto che rischia. Break di Demme che va al tiro ma Provedel para. Al 56' grande chance per Politano che calcia alto. Piccoli ha una buona opportunità ma Manolas si oppone. Vignali ammonito per un fallaccio su Demme. Dopodiché Piccoli si dimostra ancora una volta pericoloso e al terzo tentativo va in rete al 64'. Il Napoli è calato, i liguri combattono. Entra anche Farias, la pressione non diminuisce. Gattuso mette dentro Mertens e Mario Rui. Il belga si fa male subito in uno scontro, dolore alla caviglia. Dentro Elmas per lui e Lozano per Politano. Al 78' assist di Osimhen per Lozano che va in gol: dopo quando dubbio, il Var convalida. Il nigeriano esce tra gli applausi, entra Petagna. Sono 4 i minuti di recupero. La prima finale per Champions è buona.

 

SPEZIA (4-3-3)

94 Provedel; 69 Vignali, 34 Ismajli, 22 Chabot, 5 Marchizza; 24 Estevez, 8 Ricci, 25 Maggiore; 11 Gyasi, 80 Agudelo, 31 Verde.

A disposizione: 1 Zoet, 4 Acampora, 9 Galabinov, 10 Agoumé, 17 Farias, 19 Terzi, 20 Bastoni, 21 Ferrer, 23 Saponara, 26 Pobega, 28 Erlic, 91 Piccoli. All. Italiano. 

NAPOLI (4-2-3-1)

1 Meret; 22 Di Lorenzo, 44 Manolas, 33 Rrahmani, 23 Hysaj; 8 Fabian Ruiz, 4 Demme; 21 Politano, 20 Zielinski, 24 Insigne; 9 Osimhen.

A disposizione: 16 Contini, 25 Ospina, 3 Zedadka, 5 Bakayoko, 6 Mario Rui, 7 Elmas, 11 Lozano, 14 Mertens, 37 Petagna, 38 Costanzo, 56 D'Agostino, 61 Labriola. All. Gattuso. 

ARBITRO: Irrati di Pistoia. 

Ultimo aggiornamento: 20:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA