Uanm, Unione azzurra nel mondo: dalla chat al tifo negli stadi

Prossima adunata il 10 dicembre a Piedimonte Matese

Unione azzurra nel mondo
Unione azzurra nel mondo
di Gianluca Agata
Venerdì 18 Novembre 2022, 17:59 - Ultimo agg. 19 Novembre, 09:00
3 Minuti di Lettura

Uanm è un modo di dire alla napoletana che chiama l'esclamazione successiva: «E che si sono fidati di fare», vale a dire cosa sono riusciti a combinare. E così li scorri uno per uno nei loro 74 scudetti che racchiudono tutto il mondo in un grande abbraccio azzurro.

C'è Zurigo e il Brasile, Santa Maria Capua Vetere e l'Australia, Francoforte, passando per Monte di Procida, Bracigliano, l'Albania e l'Olanda. Loro sono i presidenti di Uanm che letteralmente è l'acronimo di Unione Azzurra nel Mondo. Una chat di whatsapp con 74 numeri, quelli dei presidenti dei club aderenti. Se un tifoso del Napoli ha un problema o vuole condividere una emozione negli Stati Uniti, oppure semplicemente commentare una partita nel cuore della notte, eccone un altro pronto a raccogliere il messaggino e commentarlo dall'altro capo del globo. Perché è vero che in questa chat sono ammessi soli i presidenti dei club affiliati, ma rappresenta almeno un migliaio di sostenitori presenti in tutto il mondo. 

Presidente Bruno Magliano (Cava de' Tirreni), vice presidente Rosario Avena (Santa Maria Capua Vetere), Roberto Stanzione è il portavoce da Brescia, Pietrangelo Chierchia il segretario da Udine. «Ovviamente, racconta Chierchia, presidente di Udine azzurra - è difficile organizzare qualcosa di fisico tra club così distanti nel mondo, ma noi nasciamo anche per affrontare le esigenze dei tifosi che vogliono acquistare un biglietto o semplicemente ritirarlo». 

 

L'argomento è vecchio e i tifosi sopperiscono alle deficienze societarie in fatto di servizi ai club. Per vedere una partita in trasferta Champions del Napoli, bisogna ritirare il biglietto settore ospiti a Napoli. Ed il paradosso è che un club Napoli ad Amsterdam, per vedere Ajax-Napoli, deve andare al Maradona per ritirare il biglietto. E qui scatta la rete di sollidarietà. A ritirare il biglietto ci pensano i cugini napoletani previa delega. Poi la spedizione in ogni angolo del globo. Ma non solo: trasferte, alberghi, logistica. Uanm nasce come club di servizi oltre che di passione. Ora si è costituita in associazione. C'è una carta dei valori, un patto di amicizia da sottoscrivere, regole e rispetto. Prossima adunata il 10 dicembre a Piedimonte Matese per il quarto raduno. Poi iniziative a difesa della lingua partenopea con esperti a girare un po' tutta Italia per mettere a disposizione la loro esperienza a quanti ne fanno richiesta. Ma non solo, anche attività sociale, raccolte fondi, live per discutere le ultime imprese dgli azzurri e tanta condivisione nel nome del Napoli

© RIPRODUZIONE RISERVATA