Wanda, Icardi e De Laurentiis:
quell'affare saltato nel 2016

SSC Napoli 1926

Domenica 17 Ottobre 2021 di Francesco De Luca
Wanda, Icardi e De Laurentiis: quell'affare saltato nel 2016

Era l'estate 2016, le maglie azzurre con la scritta Higuain venivano buttate nei cestini del centro dai tifosi inferociti per la cessione del Pipita alla Juventus. Lo accusavano di tradimento, forse lo era, sicuramente si trattava di un'operazione economica che lasciò ampiamente soddisfatti il Napoli e il suo presidente. De Laurentiis voleva investire quei milioni - tanti, 90 - in un grande colpo e pensò a Mauro Icardi, il bomber dell'Inter, assistito dalla moglie e manager Wanda Nara, un'esplosiva ex showgirl argentina, fino a quel momento nota per le sue forme e per aver abbandonato un altro calciatore suo connazionale, Maxi Lopez, per il più giovane e più ricco Maurito. 

Wanda, che oggi accusa Icardi di tradimento e di aver sfasciato un'altra famiglia (la prima con la sua attiva “collaborazione”), incideva anche professionalmente sul marito. E per questo De Laurentiis un giorno lasciò il ritiro di Dimaro, salì in elicottero e si recò in un ufficio del centro di Milano per incontrarla e capire quanta voglia avessero lei e il marito di trasferirsi a Napoli, dove Icardi sarebbe diventato un idolo dei tifosi, anche se non di Maradona, che ne aveva suggerito l'esclusione dalla Seleccion argentina perché aveva messo le corna a un amico come Maxi Lopez.

Per convincere la signora Nara-Icardi il patron fece anche un'offerta cinematografica. «Mi propose di entrare come socio nell'agenzia che gestisce i diritti di immagine di Mauro - raccontò poi Wanda in Argentina - e mi offrì una parte in un suo film, ma poi decidemmo di restare a Milano». Fino al 2019, l'anno in cui - dopo una sofferta stagione con Spalletti in panchina - Icardi decise di andare via firmando per il Paris St. Germain. De Laurentiis ci riprovò ma senza troppa convinzione perché Ancelotti aveva centrato con Mertens l'obiettivo della qualificazione in Champions League. 

Wanda è stata a Napoli nella scorsa estate per turismo. Una vacanza a Capri, poi il tour in città, con una tappa in via Emanuele de Deo, ai Quartieri spagnoli, per ammirare il murale di Maradona custodito da Antonio Esposito detto Bostik. Foto con i tifosi e domande su Mauro: «Ma se non sta bene a Parigi perché non viene a Napoli?». Adesso la storia si è chiusa. O almeno fino al prossimo tweet o alla prossima storia su Instagram firmato dalla Nara ex signora Icardi. 

Ultimo aggiornamento: 18 Ottobre, 07:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA