Respirano gas nell'ex Ilva, malore per tre operai

Mercoledì 14 Luglio 2021
Respirano gas nell'ex Ilva, malore per tre operai

Tre operai hanno inalato gas questa mattina all'interno dello stabilimento siderurgico di Taranto ex Ilva ora Acciaierie d'Italia. E per uno di loro è stato necessario anche il ricovero in ospedale. Le vittime dell'incidente sono tre dipendenti di una impresa dell'indotto. I malcapitati, stando alle prime informazioni di fonte sindacale,  hanno respirato gas mentre erano al lavoro all’interno del siderurgico nel reparto Og2. Secondo una prima ricostruzione i lavoratori avrebbero inalato gas di altoforno a seguito, pare, di una dispersione. Hanno accusato malori e sono stati trasportati nell’infermeria dello stabilimento.

I soccorsi

Gli operai sono stati immediatamente soccorsi e sono stati accompagnati nei locali dell'infermeria della grande fabbrica. Due di loro si sono ripresi e sono stati immediatamente dimessi. Il terzo lavoratore, invece, ha continuato ad avere malori e per lui è stato necessario il trasferimento all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto per accertamenti.

Le verifiche

All'interno del reparto in cui si è verificato l'incidente, sono stati avviati accertamenti per comprendere la causa della presumibile dispersione di gas. I tre lavoratori hanno accusato i primi malori intorno alle 8,30 mentre stavano operando nel reparto. Sono stati subito soccorsi dai compagni di lavoro e successivamente sono stati condotti in infermeria. Per uno di loro si è reso necessario il ricovero in ospedale. 

Ultimo aggiornamento: 15:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA