Doom Eternal, l'uscita posticipata al 20 marzo 2020: «Sappiamo che siete delusi ma vale la pena aspettare»

Lunedì 14 Ottobre 2019
Doom Eternal, l'uscita posticipata al 20 marzo 2020: «Sappiamo che siete delusi ma vale la pena aspettare»
L'attesa dei fan è stata finora piuttosto frenetica, ma occorre avere ancora un po' di pazienza: il lancio di Doom Eternal, l'attesissimo nuovo capitolo del videogioco “padre” di tutti gli sparatutto, è stato posticipato. Il videogame, all'inizio, doveva uscire questo autunno, ma la casa produttrice, la id Software, ha annunciato una nuova data: 20 marzo 2020.

Leggi anche > Fortnite, Epic Games sotto accusa: «Creato per dare dipendenza come la cocaina»



«Durante lo sviluppo di Doom Eternal, abbiamo voluto realizzare un gioco in grado di superare tutte le vostre aspettative. Per essere sicuri di sviluppare la migliore esperienza possibile, e affinché Doom Eternal sia all'altezza dei nostri standard di velocità e pulizia, abbiamo deciso di spostare la data di lancio di alcuni mesi, fino al 20 marzo 2020» - ha scritto id Software in un post su Facebook - «Siamo consapevoli che molti fan saranno delusi da questo ritardo, ma siamo convinti che Doom Eternal offrirà un'esperienza di gioco per cui vale la pena aspettare: ci saranno grandi cambiamenti».

Doom Eternal uscirà il 20 marzo 2020 e sarà subito disponibile per Xbox One, PlayStation 4 e Pc, e solo più avanti anche per Nintendo Switch. Per ovviare al ritardo dell'uscita, gli sviluppatori di id Software hanno annunciato altre novità, come ad esempio la modalità invasione, che consentirà di entrare in tempo reale nella partita di altri giocatori, ma nei panni di alcuni demoni. Si tratta di un aggiornamento gratuito che verrà rilasciato dopo il lancio ufficiale del gioco.



Oltre alla modalità invasione, un'altra novità riguarda Doom 64, che sarà disponibile per il download gratuito per chi effettua il pre-ordine di Doom Eternal. Id Software ha poi concluso l'annuncio così: «Siamo grati a ogni fan di Doom per la dedizione e il supporto, non vediamo l'ora di squarciare e fare a pezzi demoni insieme a voi». I fan, comunque, non sono rimasti troppo delusi. «Meglio aspettare un po' di più e avere un gioco fatto bene che avere subito un videogame pieno di bug per cui dover poi scaricare tante patch», scrivono in molti. Ultimo aggiornamento: 21:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA