Kfc lancia la console videogiochi con fornetto integrato per scaldare le alette di pollo

Mercoledì 23 Dicembre 2020
Kfc lancia la sua prima console per il gaming con fornetto integrato per scaldare le alette di pollo

Sembrava una semplice provocazione, un trovata di marketing, e invece è realtà. Kentucky Fried Chicken (Kfc), la catena di fast food specializzata in pollo fritto, ha mantenuto la promessa lanciando la sua prima console per il gaming. Si chiama Kfconsole e la peculiarità è che permetterà ai suoi futuri gamer non solo di giocare, ma anche di scaldare le proprie alette di pollo grazie a un fornetto integrato. Il lancio social è stato accolto con grande stupore dagli appassionati, che credevano a uno scherzo quando lo scorso giugno, in concomitanza dell'annuncio dell'uscita di Ps5, l'azienda del Colonnello Sanders promise di mettere in commercio una console. «La guerra delle console è finita» è lo slogan del lancio.

 

 

Kfconsole non è solo un fornetto, ma anche una macchina di alto profilo: creata con Cooler Master, che l'ha assemblata, può vantare risoluzione 4k e una frequenza di 240 fotogrammi al secondo. La console monta un processore Intel Nuc 9, una memoria interna Barracuda da 1 tb e una scheda grafica fornita da Nvidia. Requisiti in grado di competere, dal punto di vista della grafica, con i neo-rivali Microsoft e Sony, a cui ironicamente Kfc ha dedicato un post sui social: «Se volessero qualche consiglio su come progettare una camera per riscaldare il pollo sono i benvenuti».

 

Ultimo aggiornamento: 19:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA