Apple, nel futuro un iPhone pieghevole? L'indiscrezione in un brevetto

Nel futuro di Apple potrebbe esserci un iPhone che si piega in due come un portafoglio. Stando alle indiscrezioni riportate dalla testata coreana The Bell, la compagnia californiana avrebbe iniziato a lavorare con LG Display su uno schermo pieghevole.

Le voci trovano conferma in una richiesta di brevetto pubblicata oggi dall'ufficio brevetti americano, relativa a «un dispositivo elettronico con una porzione flessibile che consente al device di essere piegato».

I rumors che arrivano dalla Corea del Sud vedono una task force di LG Display impegnata a sviluppare per Apple uno schermo Oled flessibile, che dovrebbe entrare in produzione nel 2020. In quell'anno, quindi, potrebbe avvenire il lancio di un iPhone pieghevole. Samsung, principale concorrente di Apple, punta invece a portare sul mercato uno smartphone pieghevole già nel 2018. Nella domanda di brevetto pubblicata dal Patent and Trademark Office statunitense, Apple illustra un dispositivo che può essere piegato a metà. Il prodotto è equipaggiato con un display flessibile, che è contenuto in una scocca fatta di vari materiali possibili, dalla plastica al vetro, passando per l'acciaio e la ceramica.
Giovedì 12 Ottobre 2017, 16:39 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2017 16:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP