La cuffia hi-tech farà parlare i cani, startup
svedese lavora al «No more woof»

ROMA - Il caro amico Fido, finalmente, avrà anche la parola. Un gruppo di ricercatori svedesi, la Nordic Society for Invention and Discovery, sta lavorando al "No more woof", vale a dire una cuffia che consentirà ai cani di esprimersi a parole.

I guaiti e il loro abbaiare saranno trasformati in parole, La cuffia monitorizzerà e analizzerà l'attività cerebrale del cane e trasformerà i suoi impulsi in un linguaggio comprensibile all'uomo.



Per adesso "No more woof" è solo un prototipo che funziona attraverso sensori EEG, quelli per l'elettroencefalogramma.

Se la cuffia dovesse trasformarsi in un prodotto commerciale sarà disponibile per 65 dollari la la possibilità di prenotare l'oggetto quando sarà pronto per la fase di beta test, mentre con una quota da 600 dollari si riceverà una versione del dispositivo più evoluta. Fido. Il miglior amico dell'uomo saprà finalmente parlare con il suo padrone, ma non è detto che sarà un piacere ascoltare quello che gli amici a 4 zampe vogliono dirci.
Giovedì 6 Marzo 2014, 21:55 - Ultimo aggiornamento: 06-03-2014 22:03



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2014-03-07 09:16:00
Con o senza cuffia,,,, O figlie muto a mamma o ntenn! Forse la cuffia serve ai padroni scemi,neanche il mio cane parla,ma ci capiamo benissimo.

QUICKMAP