Garmin InReach, i dispositivi per vivere l’outdoor in completa sicurezza

Giovedì 2 Dicembre 2021 di Guglielmo Sbano
Garmin InReach, i dispositivi per vivere l’outdoor in completa sicurezza

L’imminente partenza della stagione invernale fa prevedere un’impennata delle presenze in montagna. Sono molte le attività outdoor offerte, rivolte sia agli sportivi più preparati sia a semplici appassionati: che si tratti di entusiasmanti discese sugli sci, di trekking o passeggiate sulla neve con le ciaspole, la montagna sarà sicuramente protagonista. L’ambiente alpino è capace di regalare tante emozioni, ma allo stesso tempo richiede rispetto di precise regole comportamentali, perché le insidie sono sempre dietro l’angolo: un cambio repentino del meteo, un improvviso calo della visibilità o ancora una più banale perdita dell’orientamento, rischiano di trasformare una giornata di divertimento in una situazione sgradevole. Tutti noi facciamo affidamento al nostro cellulare, diventato ormai molto di più che un semplice telefono, ma la montagna non è il luogo ideale per questo dispositivo; le zone montane infatti non garantiscono sempre la copertura telefonica la trasmissione dati: non è pertanto ovvia, come in città, la possibilità di mettersi in contatto con familiari e soccorsi.

Per questo motivo Garmin ha messo a punto una soluzione innovativa, semplice e funzionale, in grado di assicurare assistenza sempre e dovunque. Si tratta della tecnologia inReach® che, appoggiandosi alla costellazione satellitare Iridium, è in grado di supportare l’invio di messaggi di richiesta di soccorso anche quando non si ha copertura telefonica. I device Garmin che integrano il sistema inReach consentono di comunicare la propria posizione geolocalizzata non solo con messaggi di testo ma anche condividendo il link del portale inReach MapShare. Ma è in caso di emergenza che questa tecnologia diventa veramente fondamentale: premendo il tasto SOS dedicato, la richiesta viene inviata a Garmin IERCC (Garmin International Emergency Response Coordination Center), il centro internazionale di gestione emergenze attivo a livello globale 24 ore su 24, che fornisce supporto in caso di bisogno, attivando immediatamente le procedure di assistenza e recupero. Un fattore importante risulta essere l’interazione con lo staff dedicato di IERCC, potendo contare su informazioni di primo soccorso (qualora possibili) e aggiornamenti sullo stato del recupero: un vantaggio, a livello emotivo, che risulta essenziale per chiunque abbia subito un infortunio o un trauma.

Amazon annuncia la settimana del Black Friday: offerte dal 19 al 29 novembre con risparmi fino al 50%

Garmin inReach si rivolge a coloro che vivono l’ambiente naturale in tutte le sue forme, non solo per passione ma anche per lavoro; fanno parte della gamma il Garmin inReach Mini e il portatile GPSMAP 66i.

Il primo è la soluzione compatta da soli 100gr che, tramite il sistema Iridium, consente di avere una comunicazione in doppia direzione anche dove il cellulare non può funzionare. Leggerezza e praticità le sue caratteristiche principali che lo rendono ideale per runner e biker ma anche per alpinisti e amanti del trekking sulla neve. Integra una batteria ricaricabile al litio dall’ampia autonomia: dalle 90 ore con invio del rilevamento del proprio percorso ogni 10 minuti, fino a un anno in modalità stand by. Il prezzo è di 349,99 euro, a cui si aggiunge la sottoscrizione di abbonamento per la trasmissione dei dati satellitari.

Per gli escursionisti più esperti invece, o per chi desidera appoggiarsi alle funzioni di navigazione e orientamento presenti sui palmari Garmin, è disponibile GPSMAP 66i, dotato di geolocalizzazione precisa e affidabile con i satelliti GPS/GLONASS/GALILEO e la condivisione di messaggi e posizione con la rete Iridium. Altimetro barometrico, bussola elettronica e cartografia precaricata TopoActive Europe visibile su un ampio e chiaro display a colori da 3’’, per permettere  di consultare nel dettaglio tutte le caratteristiche del territorio: linee di quota, arterie stradali, coste, fiumi, vette e i punti panoramici. Offre grandi potenzialità sull’utilizzo delle cartografie, consentendo l’implementazione di mappe con maggiore dettaglio, come nel caso di Trek Map Italia V6 PRO (la mappa topografica italiana prodotta da Garmin Italia) o come la cartografia BirdsEye scaricabile gratuitamente anche tramite connessione Wi-Fi.

Robusto, resistente agli urti e impermeabile, integra una batteria ricaricabile con un’autonomia fino a 35 ore, con tracciamento della posizione ogni 10 minuti, e fino a 200 ore in modalità “Expedition”, con intervalli di tracciamento ogni 30 minuti. Pianificazione di viaggi, archiviazione delle attività, salvataggio sono solo alcune delle funzioni che possono essere anche sincronizzate e archiviate sul proprio smartphone tramite app Garmin Explore, oppure sul proprio pc con il software Basecamp. Il prezzo è di 599,99 euro, a cui si aggiunge la sottoscrizione di abbonamento per la trasmissione dei dati satellitari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA