Google e la sfida delle lenti a contatto intelligenti: «L'obiettivo era quello di analizzare il sangue dalle lacrime. Ma...»

Google e la sfida delle lenti a contatto intelligenti: «L'obiettivo era quello di analizzare il sangue dalle lacrime. Ma...»
L'azienda madre di Google, Alphabet, ha staccato la spina a un progetto per realizzare lenti a contatto intelligenti, in grado di rilevare i livelli di zucchero nel sangue attravreso le lacrime. La sfida tecnologica si sarebbe dimostrata troppo ardua. La divisione salute del gigante tecnologico, Verily, aveva lavorato alla creazione di una lente a contatto che potesse monitorare facilmente i livelli di zucchero nel sangue per le centinaia di milioni di persone affette da diabete. Migliorando la qualità della loro vita. Ma ci sarebbero stati degli imprevisti

Stati Uniti, treno deraglia: decine di vagoni carichi di gas precipitano sulla strada

Come riporta il Telegraph, Verily avrebbe affermato che il progetto, iniziato nel 2014 , si è trovato di fronte a sfide tecniche impreviste. Il monitoraggio dei livelli ematici nelle lacrime si sarebbe rivelato troppo impreciso. Il responsabile tecnico di Verilfy, Brian Otis, avrebbe dichiarato: «Il nostro lavoro clinico sulla lente sensoriale al glucosio ha dimostrato che non c'era una coerenza sufficiente nelle misurazioni della correlazione tra glucosio lacrimale e concentrazioni di glucosio nel sangue, per supportare i requisiti di un dispositivo medico».



Il progetto avrebbe avuto un certo successo nei test di laboratorio, ma le letture del mondo reale sarebbero state più difficili del previsto a causa delle interazioni delle molecole nell'occhio. Ma le lenti a contatto intelligenti potrebbero essere utilizzate per altri scopi. Ad esempio, per migliorare la vista ai pazienti sottoposti a chirurgia della cataratta. 
Sabato 17 Novembre 2018, 20:40 - Ultimo aggiornamento: 17-11-2018 20:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP