Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ecco tutte le novità di iOs 16,
il nuovo sistema operativo di Apple

Venerdì 23 Settembre 2022 di Guglielmo Sbano
Ecco tutte le novità di iOs 16, il nuovo sistema operativo di Apple

Durante l’ultimo evento Apple, durante il quale sono stati presentati i nuovi iPhone 14, l’azienda californiana ha annunciato anche l’arrivo di una versione aggiornata di iOS.

iOS 16, il sistema operativo che equipaggia tutti i dispositivi mobili di Apple, introduce il più importante aggiornamento di sempre alla schermata di blocco, la possibilità di modificare e collaborare in Messaggi, nuovi strumenti in Mail e nuovi modi di interagire con foto e video.

La lockscreen è stata reimmaginata da capo, per offrire una maggiore personalizzazione; è possibile, per esempio, aggiungere un effetto profondità alla foto utilizzata, in cui il soggetto della foto viene visualizzato in primo piano rispetto all’ora e persino personalizzare lo stile di font e carattere.

I nuovi widget presenti permettono di vedere informazioni come i prossimi eventi in calendario, il livello della batteria, le sveglie, i fusi orari, il livello di completamento dell’anello attività e molto altro. iOS suggerisce in modo intelligente le foto o un gruppo di foto della libreria da utilizzare per la schermata e le raccolte includono immagini classiche di Apple, sfondi Pride e Unità, sfondi Meteo per vedere le condizioni meteorologiche in diretta e uno sfondo Astronomia per viste della Terra, della Luna e del sistema solare. È anche possibile creare design unici, con combinazioni di colori e emoji preferite. Le notifiche, anch’esse ridisegnate, salgono ora dalla parte inferiore della schermata di blocco ed è possibile scegliere se vederle sotto forma di elenco o raggruppate, oppure se vedere solo il numero che indica quante sono.

Con iOS 16, la funzione Full immersion è più facile da configurare ed è ancora più potente: è possibile, infatti, andare a una schermata di blocco prestabilita e attivare la full immersion corrispondente. Con i filtri impostati, app come Calendario, Mail, Messaggi e Safari mostreranno solo i contenuti rilevanti.

Gli aggiornamenti introdotti in Messaggi consentono di modificare, annullare l’invio e contrassegnare le conversazioni come non lette, per restare in contatto in modo ancora più semplice e intuitivo. Con iOS 16, è possibile invitare parenti e amici in SharePlay, un modo perfetto per vedere insieme un film o ascoltare la stessa musica. Con le nuove funzioni, collaborare con altre persone è un’esperienza rapida e intuitiva: quando si sceglie di condividere un file, tutte le persone nel thread verranno aggiunte in automatico e quando qualcuno apporta una modifica al documento condiviso, gli aggiornamenti dell’attività appaiono nella parte superiore del thread.

iOS 16 consente anche di programmare in anticipo l’invio di un’email o annullare l’invio di un messaggio prima che arrivi nella casella di posta del destinatario. Con Remind me possiamo impostare un promemoria per tornare su un messaggio in un secondo momento, ricevere suggerimenti automatici per dare seguito a un'e-mail e ricevere avvisi automatici quando dimentichiamo di includere un destinatario o un allegato in un'e-mail.

Tenendo premuto il soggetto di un’immagine, è ora possibile separarlo dallo sfondo e metterlo in app come Messaggi; in più, grazie all’intelligenza on-device, la funzione Testo attivo riconosce i testi nei video; una volta messo in pausa il video, su un qualsiasi fotogramma, la funzione consente di  interagire con il testo contenuto ed eseguire azioni rapide come copiare e incollare, tradurre, convertire valute e molto altro.

Anche la navigazione in Safari diventa più sicura grazie alle passkey, credenziali di prossima generazione immuni da tentativi di phishing e fughe di dati, per un’esperienza più protetta e intuitiva. Progettate per sostituire le password, le passkey utilizzano Touch ID o Face ID per la verifica biometrica e il portachiavi iCloud per la sincronizzazione su iPhone, iPad, Mac e Apple TV con crittografia end-to-end.

iOS 16 porta con se anche importanti aggiornamenti che riguardano  l’accessibilità: includono Rilevamento porte, che aiuta le persone non vedenti o ipovedenti a usare il proprio iPhone per percorrere gli ultimi metri fino a destinazione, e Duplicazione Apple Watch, che consente alle persone con disabilità fisiche e motorie di duplicare il display di Apple Watch su iPhone e controllare l’orologio con Controllo vocale e Controllo interruttori.

Altre funzioni includono il tracciamento degli ordini con Apple Pay e la funzione “In famiglia”, che offre un modo più intuitivo per configurare account di minori e include suggerimenti su limitazioni per app, film, libri, musica e altri contenuti in base all’età. Siri, l’assistente vocale di Apple, offre ora la possibilità di eseguire comandi rapidi non appena un’app viene scaricata e l’app Fitness, disponibile ora per chiunque abbia un iPhone, aiuta le persone a monitorare e raggiungere i propri obiettivi di fitness, anche se non hanno Apple Watch. I sensori di movimento in iPhone monitorano passi, distanza e rampe di scale per fare una stima delle calorie attive bruciate. Il nuovo widget dell’app Fitness per la schermata di blocco mostra a colpo d’occhio i progressi dell’anello Movimento, i passi e la distanza.

L’app Salute include ora Farmaci, che consente di creare e gestire facilmente elenchi di farmaci, impostare programmi e promemoria, e monitorare l’assunzione di medicinali, vitamine e integratori mentre Game Center, presenta una dashboard completamente ridisegnata che mostra in un unico posto le loro attività e i loro risultati.

Queste le principali novità di iOS 16, la più recente versione del sistema operativo per dispositivi mobile di Apple, già disponibile al download dallo scorso 13 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA