La Francia multa la Apple per 25 milioni di euro: ha intenzionalmente rallentato gli iPhone

Sabato 8 Febbraio 2020 di Marta Ferraro
La Francia multa la Apple per 25 milioni di euro per aver intenzionalmente rallentato gli  iPhone
La Francia ha multato la Apple per 25 milioni di euro per aver nascosto agli utenti che gli aggiornamenti del sistema operativo hanno ridotto le prestazioni degli iPhone, secondo quanto riferisce dal suo sito istituzionale la direzione generale per la concorrenza, il consumo e il controllo delle frodi.

Apple ha accettato l'accordo in base al quale, oltre a pagare la multa, dovrà pubblicare un comunicato stampa con tutte le informazioni per un mese sul suo sito Web francese.

Gli aggiornamenti iOS 10.2.1 e 11.2, rilasciati nel 2017, includevano un dispositivo di gestione dell'alimentazione che - in determinate circostanze e soprattutto quando le batterie erano vecchie - ha rallentato il funzionamento dei modelli iPhone 6, iPhone SE e iPhone 7. Dato che gli utenti non potevano tornare alla versione precedente del sistema operativo «sono stati costretti a sostituire le batterie o addirittura ad acquistare un nuovo dispositivo», si legge nella nota dell'agenzia francese. Ultimo aggiornamento: 18:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA