La ricarica di Realme GT Neo 3 è velocissima: lo dichiara DXOMARK

Lunedì 25 Aprile 2022 di Guglielmo Sbano
La ricarica di Realme GT Neo 3 è velocissima: lo dichiara DXOMARK

Il prossimo 28 aprile Realme presenterà in India il nuovissimo GT Neo 3, con tecnologia di ricarica UltraDart Charge da 150 W. Questo consentirà di caricare la batteria con una velocità record da 0 al 50% in soli 5 minuti, garantendo prestazioni fulminee senza interruzioni. DXOMARK, benchmark di riferimento assoluto per la valutazione dell’imaging negli smartphone, ha recentemente testato il dispositivo, valutandolo il miglior smartphone per tempo di ricarica, attribuendogli un punteggio di 121 punti,  superiore a quello realizzato dal GT Neo 2 5G e Apple iPhone 13 Pro Max (rispettivamente 101 e 73).

La tecnologia di ricarica rapida per smartphone è una delle migliori innovazioni degli ultimi tempi, per questo Realme ha investito ampie risorse. La tecnologia UltraDart Adaptive Dual-chipset del GT Neo 3, abbinata alla nuova architettura di ricarica ad alta potenza, è capace di migliorare l'efficienza di ricarica della batteria, riducendo la perdita di energia durante la ricarica dalla fonte. In secondo luogo, la pompa di carica personalizzata ad alta efficienza riduce il calore generato durante questa fase, in modo che la temperatura più bassa prolunghi ulteriormente la durata ad alta potenza migliorandone la velocità.

La nuova struttura Dual-Cell, che può raddoppiare la potenza di ricarica con la stessa corrente, si compone di due celle da 2250 mAh collegate in serie all’interno della batteria, per un totale di 4500 mAh. Qui la tecnologia Battery Sense Cell Voltage Detection, è in grado di rilevare con precisione il voltaggio, evitando efficacemente gli errori causati dal circuito di protezione della batteria. Ciò consente una strategia di ricarica più accurata, riducendone il tempo complessivo. In aggiunta, il chip di ricarica indipendente garantisce la disconnessione istantanea se rileva un rischio, un fattore che rientra nel complesso di ben 38 misure di protezione di sicurezza certificate da TÜV Rheinland.

Realme ha curato anche la longevità dell’unità che alimenta il GT Neo 3, che dai test effettuati conserva l’80% della sua capacità effettiva anche dopo 1600 cicli di carica e scarica completi. Possedere uno smartphone con una grande capacità della batteria non solo consente di aumentarne la durata ma riduce anche le spese per l’acquisto di dispositivi di supporto come i power bank. Inoltre, con una batteria potente, uno smartphone può essere un valido supporto nel lavoro e nella quotidianità, limitando inutili inconvenienti e interruzioni.

realme GT Neo 3 promette dunque di essere un prodotto veloce, sicuro e affidabile. Non ci resta che attendere la presentazione ufficiale prevista tra qualche giorno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA