Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

LG premiata dal World Economic Forum per l’innovativa trasformazione digitale

Venerdì 15 Aprile 2022 di Guglielmo Sbano
LG Smart Park

Lg Smart Park, uno dei centri produttivi del colosso sud coreano, è stato selezionato come Lighthouse Factory dal World Economic Forum.

Influenzando il futuro della produzione, i siti produttivi nominati Lighthouse dal WEF implementano le tecnologie della Quarta Rivoluzione industriale. Internet of Things, i Big Data, l’intelligenza artificiale e i robot nelle operazioni di produzione e approvvigionamento offrono un’ampia gamma di vantaggi, da una maggior efficienza della produzione a una maggiore sostenibilità ambientale.

Negli ultimi cinque anni, Lg ha trasformato il suo complesso produttivo a Changwon (Corea del Sud) in Lg Smart Park, un hub futuristico per la produzione di elettrodomestici. Gli elementi chiave della trasformazione sono un sistema logistico tridimensionale end-to-end abilitato digitalmente; un avanzato sistema di analisi basato su tecnologie di edge computing e di machine learning che prevedono eventuali difetti; strutture all’avanguardia che possono produrre modelli in massa per rispondere in modo flessibile alle esigenze dei consumatori.

Linea di produzione frigoriferi 

La nuova tecnologia “digital twin” consente al sistema operativo di analizzare i processi di produzione usando la realtà virtuale. Il sistema può prevedere se si verificheranno problemi nei 10 minuti successivi e fornire i componenti e i materiali necessari per l’assemblaggio di ciascun elettrodomestico, con un aggiornamento accurato delle operazioni logistiche della struttura. I sensori che utilizzano il deep learning sono installati in tutto lo stabilimento per monitorare ogni fase della produzione in tempo reale, aiutando le persone impiegate all’interno del sito produttivo a identificare e risolvere preventivamente eventuali problemi. Il risultato è che, considerando gli anni 2020 e 2021, il costo del reso difettoso è stato ridotto del 70%, mentre la competitività complessiva della qualità e l’efficienza produttiva sono state entrambe notevolmente rafforzate.

Veicoli a guida autonoma collegati alla rete 5G 

I primi tre piani di Lg Smart Park utilizzano un sistema di trasporto sopraelevato che consegna rapidamente alle linee di produzione scatole contenenti parti di frigoriferi. Per ogni linea di produzione c’è un magazzino intelligente che monitora l’inventario in tempo reale, consentendo la gestione automatizzata dei materiali, inclusa la richiesta di componenti e forniture aggiuntive. Inoltre, i veicoli a guida automatizzata (Agv) che sfruttano la connettività di rete 5G, trasportano componenti e materiali ovunque siano necessari in loco. Grazie al suo sistema di automazione della logistica tridimensionale, l’azienda può ridurre del 30% lo spazio di magazzino necessario rispetto ai sistemi logistici convenzionali e ridurre del 25% il tempo necessario per il trasporto dei materiali.

Al fine di rendere il processo di produzione degli elettrodomestici più veloce e sicuro, Lg Smart Park ha anche introdotto l’uso di robot motorizzati dotati di AI e telecamera, i quali svolgono compiti pericolosi e complicati come la saldatura e il sollevamento di parti e attrezzature pesanti. L’azienda prevede di applicare le tecnologie di produzione innovative e intelligenti, sperimentate all’interno di Lg Smart Park, in 26 stabilimenti produttivi in 13 paesi, accelerando la trasformazione digitale della sua rete produttiva globale entro il 2025.

Ultimo aggiornamento: 17 Aprile, 17:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA