L'occhio robot per gli schiavi dello smartphone: si fissa sulla fronte e segnala gli ostacoli

Mercoledì 12 Maggio 2021
L'occhio robot per gli schiavi dello smartphone: si fissa sulla fronte e ti evita di andare a sbattere

Per gli schiavi dello smartphone c'è una soluzione. E arriva da Minwook Paeng, che nel suo percorso di laurea in Innovation Design Engineering al Royal Imperial College of Art di Londra ha progettato il "3rd Eye", il terzo occhio. Un dispositivo che si applica in fronte e che rileva gli ostacoli che ci si trova davanti quando il nostro occhio è sullo smartphone.

Bimbo di dieci mesi sordo per la meningite: tornerà a sentire grazie a un «orecchio bionico»

L'occhio elettronico riconosce quando la testa è inclinata verso il basso per guardare il display ed emette un segnale acustico per avvertire circa la presenza di una minaccia fino a un metro di distanza. Un po' come funzionano le telecamere per le auto che aiutano nelle manovre durante i parcheggi. Come si fissa? Con un cuscinetto gel che si attacca alla pelle senza creare danni.  Al momento quello di Minwook Paeng è solo un prototipo di cui non è prevista una produzione e una messa sul mercato. 

Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA