OpApp, la nuova idea di TivùSat per la «televisione del futuro»: 90 canali a portata di mano

Si chiama Operator Application ed è la nuova frontiera della televisione digitale: un app sviluppata da TivùSat in collaborazione con Yotta Media Labs che secondo gli ideatori permetterà un salto di qualità nella fruizione dei servizi televisivi. Qualità è mobilità saranno i valori aggiunti di OpApp, un sistema che permette a tutti di guardare la
TV gratuitamente e da qualsiasi dispositivo. 

«Vogliamo far fare un salto di qualità all'esperienza degil spettatori, con una fruizione dei servizi del tutto analoga a quella messa a disposizione dai migliori operatori pay-tv. «Sin dalla nostra fondazione abbiamo lavorato con i migliori produttori di decoder e televisioni per i nostri servizi multipiattaforma. Con Operator Application abbiamo l'opportunità di raggiungere il massimo livello di customer satisfaction» - ha detto il consigliere delegato di TivùSat Alberto Sigismondi. L’obiettivo di Tivù è ora quello di fare includere l'OpApp in tutti i televisori di nuova generazione che verranno prodotti dal 2018. L'obiettivo è quello di creare uno standard comune per servizi e tecnologia, «che vada a vantaggio di tutti: telespettatori, broadcaster e produttori»


TivùSat ormai è un attore consolidato del settore,: fondata nel 2009 e partecipata da Rai, Mediaset, Telecom, Associazione TV locali e Aeranti Corallo, tivùsat è nata come soluzione pratica a un problema diffuso: la mancata ricezione del segnale terrestre. TivùSat raggiunge tutte le aree, anche quelle non coperte per ragioni geografiche. La piattaforma nel tempo ha ricevuto le adesioni di tutti i principali editori, con 90 canali tra generalisti, tematici e all news.
Giovedì 14 Settembre 2017, 16:39 - Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 19:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP