Sensore per distanze Covid, premiata azienda barese: bluetooth, IOT e algoritmi di intelligenza artificiale

Mercoledì 23 Giugno 2021
Sensore per distanze Covid, azienda barese vince premio: sensori bluetooth, IOT e algoritmi di intelligenza artificiale

Un progetto utile a gestire al meglio gli spazi, il distanziamento e la pulizia dei luoghi al chiuso. Una sorta di Gps, un navigatore per ambienti interni che consente, attraverso una serie di sensori, di individuare con precisione la posizione di oggetti o persone. La soluzione B2B, brevettata per garantire sicurezza e distanziamento sociale anti Covid, che utilizza sensori bluetooth, IOT e algoritmi di intelligenza artificiale (AI), è stata creata da Nextome srl.

L'azienda di Conversano è vincitrice del premio «Mirabilia top of the Pid 2020». Il riconoscimento, dato alle imprese che in questo anno di pandemia hanno sviluppato soluzioni innovative per il turismo, è stato assegnato in una cerimonia trasmessa on line sul canale YouTube di mirabilianetwork, dalla sala dorata della Camera di Commercio di Genova. 

Recovery plan Italia, dal superbonus al turismo: ecco i primi cento progetti

«È proprio vero che nelle difficoltà si aguzza l'ingegno - ha dichiarato il presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi - e il nostro talentuoso team imprenditoriale, vincitore di questa edizione di Mirabilia Top of the Pid, in un anno difficilissimo per tutti, non solo ha progettato una soluzione di grande utilità ma ci rimanda anche il notevole lavoro fatto in questi anni dal nostro Punto Impresa Digitale, nel promuovere la cultura dell'innovazione nelle imprese». La società barese si è aggiudicata un premio di 3mila euro, ritirato in collegamento dalla Camera di Commercio di Bari, da Domenico Colucci, founder di Nextome. Al secondo posto si è classificata la genovese TNN srls con «Spiaggiati» e al terzo posto l'Azienda agricola Goretti con il progetto «Smart tasting».

Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 08:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA