​StartSupper, la cena con investitori e imprenditori di NAStartUp: una ricetta d’accelerazione social

Mercoledì 5 Febbraio 2020
Una cena social per avviare o far decollare le startup a tavola con esperti del mondo business (imprenditori, venturist, professionisti, economisti e creativi) pronti a fare un hackathon con forchette e coltello: è l'idea di StartSupper, il nuovo format sperimentale lanciato dalla community di NAStartUp.

“NAStartUp nasce come Palestra dell’Ecosistema delle Startup. Grazie anche al suo tech cocktail si sono sviluppate tante iniziative che hanno sempre integrato la volontà di mettere insieme soggetti diversi per creare innovazione in un’atmosfera di convivialità. StartSupper è solo l’ultima di queste idee formule per individuare nuovi canali per favorire le startup che necessitano di  strumenti convenzionali e non convenzionali”, spiega Antonio Prigiobbo, founder di NAStartUp.

La formula della serata è stata offrire a una startup l’opportunità di trascorrere una cena in compagnia di imprenditori, professionisti, venture, designer, professionisti della comunicazione, che offrono la loro consulenza e il loro supporto, in forma totalmente gratuita. 

“Questa di questa settimana è una prima cena sperimentale. La inaugureremo al meglio con una startupper che ha un’idea imprenditoriale proprio nel food. Per l’occasione Valeria Zazzu, biotecnologa, racconterà il suo progetto di impresa: una formula di ristorazione che vuole reinterpretare i piatti tradizionali, con una misurazione “scientifica” di proteine, zuccheri, carboidrati ecc, per una cucina gustosa e soprattutto sana ed equilibrata e nel rispetto dei sapori dei territori”, continua Pringiobbo.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA