Il servizio di streaming Tidal disponibile anche sui televisori smart di LG

Domenica 9 Maggio 2021 di Guglielmo Sbano
Il servizio di streaming Tidal disponibile anche sui televisori smart di LG

LG annuncia la disponibilità, sui propri Smart TV di Tidal, piattaforma globale di streaming per musica e intrattenimento.

Il colosso taiwanese è uno dei primi produttori di TV a supportare Dolby Atmos ed il suo costante impegno è mirato a fornire le esperienze audio più realistiche e dinamiche possibili.

Su queste basi, la piena compatibilità con i modelli dal 2018 al 2021 che utilizzano le versioni di WebOS da 4.0 a 6.0 dell’App TIDAL, offre un nuovo modo di vivere la musica con audio lossless di alta qualità e Dolby Atmos, oltre ad una vastissima selezione di video musicali, film, documentari e molto altro ancora in alta definizione.

Tidal dalcanto suo è sempre alla ricerca di una qualità audio superiore, in grado di soddisfare dagli amanti della musica agli audiofili più esigenti. L’audio Master Quality Authenticated (MQA) riproduce tutte le sfumature e il dinamismo di una registrazione originale e permette agli iscritti al servizio di creare un legame ancora più stretto con i loro brani e artisti preferiti, ascoltando le tracce esattamente come l’artista le ha immaginate.

La piattaforma offre oltre 70 milioni di tracce di tutti i generi e 250.000 video in alta qualità – tutti senza pubblicità – così come numerose funzionalità vantaggiose, tra le quali la ricerca intuitiva, skip illimitati, piani offline, stazioni radio Artist e Track. È inoltre possibile accedere a migliaia di playlist a cura del team editoriale, composto da esperti e giornalisti del settore musicale e dagli stessi performer.

Ad elevare ulteriormente la qualità dell’esperienza musicale è il supporto di TIDAL a Dolby Atmos, attraverso il suo servizio HiFi. Se fruito su uno dei più recenti TV di LG con Dolby Atmos o in abbinamento a un dispositivo audio dotato di Dolby Atmos, l’esperienza di ascolto supera gli standard tradizionali, trasportando gli ascoltatori all'interno della loro musica preferita, creando una connessione più profonda tra gli artisti e i loro fan.

© RIPRODUZIONE RISERVATA