​Il rivale russo di Facebook introduce il pulsante che tutti aspettavano: «Non mi piace»

Venerdì 15 Novembre 2019 di Marta Ferraro
​Il rivale russo di Facebook introduce il pulsante che tutti vogliono, ma non hanno mai avuto: «non mi piace​»

Il social network Vkontakte, concorrente russo di Facebook, ha rivelato che presto introdurrà il pulsante che molti utenti chiedono da anni: «Non mi piace​».

Dall'inizio del 2020, infatti, accanto ai commenti verranno visualizzati due pulsanti di valutazione: uno positivo «Mi piace​» e l'altro negativo «Non mi piace​». La novità è stata annunciata a Mosca in occasione di un evento aziendale.

LEGGI ANCHE Facebook lancia Pay: pagamenti digitali «facili e sicuri» su tutte le app, comprese Instagram e WhatsApp

Gli utenti del social potranno, quindi, esprimere il loro disaccordo con l'opinione di un commentatore senza entrare in dibattito, secondo quanto ha spiegato la piattaforma in una dichiarazione pubblicata sul suo sito web.

Gli sviluppatori ritengono che la nuova funzione ridurrà la quantità di messaggi «non strutturati​» che «non sono interessanti da leggere e che non favoriscono una risposta dettagliata​», e che «porterà la comunicazione VK a un nuovo livello di qualità​». Inoltre, affermano che l'introduzione di questo pulsante semplificherà il processo di moderazione dei commenti. Questa funzione esiste già anche su YouTube, mentre facebook non l'ha mai inserita tra le opzioni.

LEGGI ANCHE “Talpa” Usa: «Google raccoglie dati 50 milioni pazienti americani ignari»

Zuckerberg ha introdotto il pulsante «Mi piace» nel 2009 e in seguito lo ha integrato con altre cinque opzioni. Tuttavia, crede fermamente che l'introduzione di questo pulsante causerebbe molta negatività, cosa che l'azienda non vuole incoraggiare. Anzi, attualmente in Australia Facebook sta testando qualcosa di diametralmente opposto: una funzione che nasconde il contatore dell'icona «Mi piace». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA