Facebook non espelle chi nega l'Olocausto, Zuckerberg: «Non va vietato»

Zuckerberg sull'Olocausto: «Facebook non punisce chi lo nega»
di Simone Pierini

Bufera sul social. Negare l'Olocausto è «profondamente offensivo» ma questo tipo di contenuti non va vietato da Facebook. Lo afferma l'amministratore delegato del social network, Mark Zuckerberg, spiegando che Facebook rimuove contenuti se si traducono in danni reali, fisici o in attacchi a individui.



La polemica è immediata. L'Anti-Defamation League ritiene che Facebook abbia «l'obbligo morale e etico» di non consentire alla gente di disseminare idee sulla negazione dell'Olocausto sulla sua piattaforma. Di fronte all'ondata di critiche per l'intervista a Recode, Zuckerberg è costretto a chiarire: «C'è una cosa su cui voglio essere chiaro. Ritengo la negazione dell'Olocausto profondamente offensiva, e non volevo assolutamente difendere le persone che lo negano» chiarisce. 
Giovedì 19 Luglio 2018, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 19-07-2018 17:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-07-19 11:36:55
Solo tre grandi scrittori ha avuto il coraggio di parlare chiaro su una certa setta, sui loro vizi, sui loro peccati verso l'umanità, setta ebraica che il marchese del grillo, sintetizzò in una battuta assoluta.Scrittori che sono stati a loro volta vittima di una crudele vendetta: Ezra Pound, Céline e Roth. Antonio Asmodeo
2018-07-19 11:20:54
L'Anti-Defamation League , quel gruppo sionista e filostalinista che ci impone il loro diktat su tutto, il politicamente corretto, le idee sioniste , le idee di lgbt pps, le news che piacciono a loro . Sta storia dell´olocausto semita lo impongono da 75 anni e passa ma se neghi gli olocausti perpetrati ancora oggi dai musulmani, o dai semiti sei antisemita. E cosa dire dell´olocausto agli armeni che Erdogani puo ancora negare senza contraddittorio?
2018-07-19 15:52:54
caro commentatore dai pollice giù dobbiamo dedurre che qui c'è una comunità che tende al negazionismo storico dei on ebrei?O sono solo sensazioni su ciò che è la storia ebraica e non ebraica?Considerato che ci sono circa una ventina di religioni e un miliardo di movimenti ad esse collegate mi chiedo se sia più dovuto a motivazioni di carattere ideologico o a simpatie generiche?Mah mistero...Diciamo che sono passati da noi 64 sostenitori della setta?Diciamo di si uno dei tuoi due pollici su è mio ahahahah
2018-07-19 22:19:02
Mai visti tanti pollici in basso. Hanno creato un sistema di ferro, hanno avuto la pazienza (esattamente 75anni) ed alzato un muro invalicabile per chi osa obiettare sull'olocausto.

QUICKMAP