I politici condividono più fake news di tutti: l'analisi dell'algoritmo sull'informazione

Mercoledì 2 Giugno 2021
I politici condividono più fake news di tutti: l'analisi dell'algoritmo sull'informazione

Chi è che in Italia condivide più fake news di tutti? Una risposta ha provato a darla Iconsulting, che ha sfruttato un algoritmo per analizzare le categorie più responsabili della cattiva informazioni sui social network. Nel nostro Paese il responso è chiaro: sono i politici. Da loro arrivano la maggior parte delle bufale, seguiti poi da attivisti e imprenditori. La percentuale di attendibilità dei tweet dei politici italiani è del 56%: l'analisi è basata su oltre mille tweet e 14mila retweet. Il dato è preoccupante a maggior ragione che durante la pandemia, il momento più delicato dal dopoguerra, le fake news sono cresciute. Secondo un report della Polizia Postale, l'aumento delle bufale corrisponde al 436% rispetto al 2019.

Twitter, etichette anti fake-news: spingeranno l'utente a informarsi meglio prima di pubblicare

Cambiamento climatico, sui social troppe fake news. L'appello: «Serve un intervento»

In un momento in cui tutte le piattaforme di social media cercano di combattere la disinformazione, le buone notizie arrivano dagli organi governativi: secondo l'analisi la loro attendibilità è del 99%. Bene anche i profili del mondo della sanità (91%) e giornali e media tradizionali (90%).

Ultimo aggiornamento: 3 Giugno, 09:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA