Serie TV, Serially arriva in Italia: è la prima piattaforma gratuita di streaming

Sabato 16 Ottobre 2021 di Guglielmo Sbano
Serie TV, Serially arriva in Italia: è la prima piattaforma gratuita di streaming

A partire dallol scorso 14 ottobre, gli appassionati di serie tv possono accedere a una nuova gamma di contenuti grazie a Serially, la prima piattaforma streaming gratuita dedicata a serie internazionali mai viste in Italia.

Serially è nata dall’idea dei due imprenditori italiani, Alessandro Mandelli e Massimo Vimini, con una grande passione e un’importante expertise nel mondo dei contenuti televisivi e nel settore digital. In risposta alla crescente domanda di contenuti video on demand, la piattaforma è stata realizzata da iXMedia, startup innovativa che opera nel settore dell’intrattenimento audiovisivo e nell’industria del doppiaggio. Serially offre serie TV di successo in prima visione, disponibili gratuitamente in streaming per il pubblico italiano, sottotitolati e doppiati da voci note a livello nazionale e doppiatori di consolidata esperienza. 

L’esplosione degli ultimi anni dello streaming tv, attraverso servizi su abbonamento con canone periodico e servizi pay-per-view con acquisto del singolo contenuto via Internet, ha messo in evidenza la continua esigenza da parte degli utenti di accedere a contenuti sempre nuovi.  Per rispondere a questa richiesta in costante aumento e per cogliere l’opportunità di fornire all’utenza serie tv gratuite anziché a pagamento, Serially si avvale di un modello che consente la fruizione di contenuti a fronte della visualizzazione di spot pubblicitari. Diverse ricerche, infatti, confermano che la gran parte di telespettatatori in Italia sono maggiormente propensi a vedere pubblicità per accedere a contenuti gratuiti, piuttosto che avvalersi esclusivamente di servizi a pagamento. Infatti, secondo l’istituto di ricerca 2B Research, gli utenti disposti a visionare spot pubblicitari per fruire del servizio di video streaming a costo zero sono intorno al 70%.

Serially debutta sul mercato italiano con una proposta iniziale fatta di contenuti prodotti in Spagna ed Inghilterra e composta da 13 titoli tra cui la comedy inglese Brassic, la serie spagnola Si fueras tu e la miniserie Him, serie TV che hanno già registrato un grandissimo successo nel loro Paese d’origine e in altri Paesi europei. Entro la fine dell’anno, l’offerta della piattaforma si amplierà ulteriormente, portando a 23 i titoli disponibili per gli utenti che si iscriveranno a Serially: un interessante catalogo iniziale di contenuti inediti che sarà in costante espansione. 

Video

I titoli offerti dalla piattaforma sono frutto di una selezione tra le serie tv di maggiore successo europeo. Uno screening iniziale è stato effettuato in occasione del Mipcom di Cannes; in seguito è partita la fase di analisi che ha portato alla creazione della piattaforma di ricerca Clab, nata grazie alla partnership con 2B Research, la quale ha consentito il coinvolgimento diretto di una community di appassionati di serie tv che hanno selezionato e validato i titoli per il lancio di Serially.

Serially è attualmente disponibile in streaming online all’indirizzo serially.it, mentre già da fine mese sarà presente l’app per dispositivi iOS e Android nei vari store; a questo seguirà il rollout su smart tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA