Mosca scrive a Google: revocare le restrizioni ai canali Youtube in lingua russa

Mosca scrive a Google: revocare le restrizioni ai canali Youtube in lingua russa
di Giampiero Valenza
Domenica 27 Febbraio 2022, 15:41 - Ultimo agg. 3 Marzo, 11:01
2 Minuti di Lettura

Il Roskomnadzor, il Servizio federale russo per la supervisione sulle comunicazioni, sulla tecnologia dell'informazione e dei mass media ha inviato una lettera ai vertici di Google chiedendo che tutte le restrizioni imposte ai canali YouTube in lingua russa di siano revocate il ​​prima possibile. Mosca ha chiesto alla società statunitense di spiegare le ragioni della loro imposizione.

"I servizi internet americani, incluso il sito di hosting di video YouTube, partecipano allo scontro informativo limitando deliberatamente i media russi, compresi quelli che sono fonti ufficiali di informazione russe”, hanno spiegato dal Roskomnadzor, sottolineando che “tali azioni violano i principi chiave della libera diffusione delle informazioni e del libero accesso per i cittadini".

La segnalazione di queste limitazioni è arrivata al Roskomnadzor dai gruppi di media Rbk, Zvezda e Sputnik.

Anonymous, attacco hacker ai siti governativi russi. Facebook e Twitter rispondono al blocco di Mosca

© RIPRODUZIONE RISERVATA