Sfide estreme e challenge virali in rete, la stretta di YouTube: stop ai video

di Francesco Lo Dico

1
  • 55
Non erano bastate le decine di casi di ustioni, avvelenamenti, episodi di autolesionismo e suicidi che spesso hanno coinvolto minori di ogni parte del mondo. Con colpevole ritardo, YouTube ha finalmente deciso di rimuovere dalla sua piattaforma le cosiddette challenge, sfide ad alto tasso di pericolosità e di emulazione che in questi ultimi anni hanno rovinato la vita di decine di ragazzi, spesso vittime di cattivi maestri a caccia di clic. Di fronte all'ultima alzata di ingegno che ha spopolato tra teenager e adulti, il giro di vite si è reso inevitabile, complice il nuovo film di Sandra Bullock, «Bird Box», che ha ispirato l'omonima challenge. Premiata da un grande successo di pubblico anche sui social (a mettersi in fila per il film targato Netflix, 45milioni di account), la pellicola vede l'attrice americana girare bendata in un mondo distopico nel quale chi guarda la luce del giorno viene indotto al suicidio da una misteriosa entità aliena. Ma trasferita nella realtà, la trama di un'opera del genere non poteva che fare danni.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 4 Febbraio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 04-02-2019 15:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-05 09:06:11
Era quai ora ma tanto i cerebrolesi troveranno altre vie per fare casino nel web

QUICKMAP