Yahoo! sotto attacco dei «pirati»
500 milioni di cittadini colpiti da hacker

  • 14
Yahoo! sotto attacco di pirateria informatica, finora rimasto ignoto. Nel 2013 l'assalto hacker potrebbe aver compromesso oltre un miliardo di utenti. Secondo quanto si apprende è avvenuto l'anno prima di quello già annunciato questa estate, ai danni di mezzo miliardo di consumatori. La rivelazione è diventata così per Yahoo l'ultima di una serie di violazioni della propria sicurezza che hanno messo in dubbio la fusione con il colosso delle telecomunicazioni Verizon, il quale aveva offerto 4,8 miliardi di dollari ma sta ora cercando di rinegoziare il prezzo. Ieri sera Verizon ha ribadito che «valuterà la situazione con il prosieguo delle indagini di Yahoo».

I pirati avrebbero agito nell'agosto 2013 ma l'azienda non ha saputo indicare come sia avvenuto il furto di dati. «Non siamo riusciti a identificare l'intrusione» ha scritto Bob Lord, chief information security officer in un posti sul sito di Yahoo. Il furto potrebbe tuttavia aver riguardato «nomi, indirizzi di posta elettronica, date di nascita, numeri di telefono, password e in alcuni caso anche domande e risposte di sicurezza crittate e non».
Giovedì 15 Dicembre 2016, 08:48 - Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 09:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP