Cryptoarte, tweet e vino: il business adesso è immateriale

Mercoledì 17 Marzo 2021 di Matteo Grandi
Cryptoarte, tweet e vino: il business adesso è immateriale

C'è chi parla di dematerializzazione, e chi, più o meno impropriamente, di smaterializzazione. Ma l’accezione è grosso modo la stessa: l’attività, sempre più diffusa, di trasformare documenti ma anche beni e opere analogiche, in file digitali e fruibili online. E se la voce sembra rappresentare l’ultima frontiera del fenomeno, prima con l’ascesa costante dei podcast, poi addirittura con l’avvento di un nuovo social network basato...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 18 Marzo, 06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA