Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sorpresa: i monopattini inquinano. A Parigi nel 2020 hanno aggiunto 13mila tonnellate di gas serra:

Mercoledì 21 Settembre 2022
Sorpresa: i monopattini inquinano. A Parigi nel 2020 hanno aggiunto 13mila tonnellate di gas serra:

È uno dei mezzi ecologici più usati in Europa: il business ha previsioni di ulteriore crescita del 15% fino al 2026.

Ma davvero i monopattini che hanno invaso tutte le nostre città sono green? Non proprio. Almeno a leggere uno studio condotto a Parigi e firmato da Anne De Bortoli, ricercatrice del Politecnico di Montreal, e rilanciato da Euronews. Ecco i dati: un monopattino di seconda generazione emette una quantità di CO2 per chilometro sei volte maggiore rispetto alla metropolitana e tre volte inferiore rispetto all’auto. Non solo: non c’è stato un travaso di utenze. Ad usare il monopattino è infatti solo una piccola percentuale di chi prima preferiva auto, taxi o autobus. Un bilancio piuttosto negativo- nella valutazione però sono considerati la produzione dei materiali e dei componenti che entrano in ogni dispositivo, il processo di fabbricazione, la spedizione al luogo di utilizzo, la raccolta, la ricarica e la ridistribuzione dei mezzi, oltre al loro smaltimento - anche se, evidenzia lo studio, di recente ci sono stati dei miglioramenti da parte delle aziende. «Oggi la maggior parte degli operatori è riuscita a ridurre l’impatto causato soprattutto dalla produzione dei monopattini - sottolinea dice De Bortoli - Per ora però hanno una batteria che ha un’impronta di carbonio non trascurabile, ma soprattutto hanno un telaio in alluminio e l’alluminio causa emissioni di CO2 molto elevate». Nel 2020 i monopattini condivisi a Parigi hanno aggiunto 13mila tonnellate di gas serra all’impronta ecologica della città, equivalenti alle emissioni annuali prodotte complessivamente da una città di piccole dimensioni. A questo si aggiunge l’inciviltà degli utenti, che lasciano e a volte gettano i mezzi in ogni dove. A cominciare dalla Senna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 07:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA