Amazon Warehouse indaga sul rapporto degli italiani con i regali usati

Indagine su un campione significativo di 2000 persone

Amazon Warehouse indaga sul rapporto degli italiani con i regali usati
di Guglielmo Sbano
Sabato 17 Dicembre 2022, 12:59
3 Minuti di Lettura

Un sondaggio commissionato da Amazon Warehouse e condotto da OnePoll su un campione significativo di 2000 persone, dimostra come per gli italiani il detto “ciò che qualcuno scarta può diventare un tesoro per qualcun altro” sia una grande verità. Il 59% dei nostri connazionali intervistati infatti, dichiara che per questo Natale accetterebbe volentieri in dono un prodotto a cui è stata data nuova vita. Ed è proprio questo l’obiettivo di Amazon Warehouse, la sezione dello store Amazon.it che trasforma i prodotti resi dai clienti - usati, di seconda mano o con confezione aperta - in offerte imperdibili le quali, in occasione della festa più attesa dell’anno, possono rivelarsi un pensiero speciale per tutti coloro che sono alla ricerca di idee regalo.

Amazon Warehouse comprende oltre mezzo milione di proposte, corredate da informazioni dettagliate sulle loro condizioni, e offre a chi le sceglie la libertà di poter spaziare dall’elettronica agli articoli per lo sport, passando per giocattoli, libri e prodotti per gli amici animali, con la garanzia di tutti i vantaggi Amazon in termini di spedizioni, assistenza e politiche di reso. 

Perché scegliere un prodotto di seconda mano? 

Donare un prodotto di seconda mano o acquistarlo per sé è una scelta di valore sotto molti aspetti: chi si dichiara a favore di questa tendenza la vede come un’opportunità per risparmiare in periodi in cui il costo della vita si fa sentire di più (il 23% degli intervistati ritiene che quest’anno sempre più persone propenderanno per regali di Natale di questo tipo) ma anche per compiere scelte d’acquisto più consapevoli e sostenibili. In questo modo si prolunga la vita di prodotti che hanno ancora tanto potenziale da esprimere.  La ricerca di Amazon Warehouse mostra come la sostenibilità sia proprio uno degli aspetti che gli italiani hanno maggiormente a cuore e che, nel 69% dei casi, terranno ben presente nei loro acquisti natalizi per quest’anno. 

Per trovare il prodotto perfetto a cui dare una “seconda chance”, gli italiani si affidano sia al canale online, sia a negozi fisici, privilegiando i cosiddetti charity shop che vendono articoli di seconda mano a scopo benefico. Per quanto riguarda i prodotti più desiderati per questo Natale, gli intervistati hanno mostrato di avere le idee molto chiare: telefoni cellulari, computer portatili e tablet sono in cima alle preferenze con libri, gioielli, opere d’arte e vinili. Quella di donare nuova vita a un prodotto è però una tendenza che va al di là della sola stagione natalizia e che il 70% degli italiani ha già scelto di abbracciare nelle abitudini d’acquisto quotidiane, cogliendo ottime opportunità di risparmio. 

Tra coloro che nel corso degli ultimi 5 anni, hanno scelto di acquistare articoli ricondizionati, con confezione aperta o di seconda mano, il 46% ha dichiarato di aver risparmiato oltre 100 euro, mentre nel 22% dei casi il risparmio è stato superiore ai 200 euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA