Equinozio d'autunno, quest'anno l'estate finisce il 23 settembre e non il 21

Oggi è autunno, anzi no: quest'anno l'equinozio cade il 23
ARTICOLI CORRELATI
1
  • 103
La data del 21 settembre è tradizionalmente associata all'equinozio d'autunno, ma quest'anno non sarà così. Non si tratta però di una novità, questo è il quarto anno di fila che accade: dal 2015 il passaggio dall'estate all'autunno è spostato al 23 settembre. Alle 3:54 italiane di domenica 23 diremo - ufficialmente - addio alla bella stagione. 

Sebbene l'equinozio d'autunno venga convenzionalmente associato al 21 settembre, questo si verifica sempre in un lasso di tempo compreso fra il 20 e il 24 del mese. Il motivo è semplice: la durata dell'anno solare non corrisponde perfettamente a quella dell'anno del calendario. Il pianeta, infatti, impiega 365,25 giorni per ruotare intorno al sole e, per questo motivo, l'equinozio talvolta può "ritardare". 

L'equinozio è quel momento della rivoluzione terrestre in cui il sole viene a trovarsi allo zenit dell'equatore. Gli equinozi avvengono due volte l’anno, ogni sei mesi, a marzo e a settembre, e sono convenzionalmente assunti come momento di avvicendamento delle stagioni astronomiche sulla terra.


 
Venerdì 21 Settembre 2018, 10:39 - Ultimo aggiornamento: 21-09-2018 18:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-21 20:06:28
Ma vuoi vedere che anche questo è causato dall'evasione fiscale in Italia?

QUICKMAP