Brasile, entro il 2022 spray nasale contro il Covid: basso costo e protezione dalle varianti

Mercoledì 15 Settembre 2021
Brasile, entro il 2022 spray nasale contro il Covid: basso costo e protezione dalle varianti

Niente aghi, basso costo, protegge dalle varianti e bloccail coronavirus già dal naso. Sono questi i benefici del vaccino sotto forma di spray nasale contro il Covid-19 in fase di sviluppo presso l'Università di San Paolo (Usp), in collaborazione con l'Università federale di San Paolo (Unifesp) e la Fondazione Oswaldo Cruz (Fiocruz). 

Terza dose vaccino a 28 giorni dall'ultima iniezione: si parte dai trapiantati. Le dieci categorie nella circolare del ministero

L'aspettativa è che sarà disponibile entro la fine del 2022. «Si sta già iniziando a indurre una risposta nell'epitelio nasale e ad indurre la produzione di un anticorpo molto importante nella mucosa, che sono le IgA secretorie», ha spiegato il coordinatore dello studio e docente della Usp, Jorge Elias Kalil Filho. L'agente immunizzante si differenzia anche in termini di antigene. «Invece di utilizzare lo Spike del virus di Wuhan, utilizzeremo solo l'RBD delle quattro varianti», ha aggiunto Kalil Filho. Un'altra novità è la creazione di un tipo di nanoparticella che aderisce alla mucosa del naso. «La mucosa ha molte ciglia che non lasciano aderire nulla, ma abbiamo sviluppato un modo per inserire una formulazione specifica in cui induciamo un'importante risposta mucosale», ha sottolineato il medico. 

 

Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 11:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA