Luxor, ritrovata una mummia
di 3.200 anni fa

Lunedì 14 Novembre 2016 di Alessio Barbati
Una mummia in ottime condizioni è stata rinvenuta nei pressi di Luxor da un team di archeologi spagnoli che ne ha annunciato la scoperta domenica sera. Si tratterebbe di un sarcofago di legno, risalente a 3.200 anni fa e dipinto con colori vivaci. Gli studiosi lo hanno trovato sepolto nei pressi di un tempio del quarto millennio a.C. sulla riva occidentale del Nilo. Si pensa che il corpo possa essere appartenuto ad un “servo della famiglia reale” chiamato Amenrenef e la mummia è stata preservata con lenzuola e gessi decorati da simboli religiosi. In Egitto, le prime forme di mummificazione risalgono al 4.500 a.C., Luxor, bagnata dalle rive del Nilo, è ricca di templi e tombe appartenute ai faraoni ed è ancora un luogo chiave per il turismo,  già martoriato da instabilità politica e violenze.  Ultimo aggiornamento: 15 Novembre, 12:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA