Onda gravitazionale, catturato il segnale più atteso della stella di neutroni divorata da un buco nero

Onda gravitazionale, catturato il segnale più atteso della stella di neutroni divorata da un boccone nero
ARTICOLI CORRELATI
2
  • 206
Sempre più sulle tracce di una stella di neutroni divorata in un sol boccone da un buco nero: potrebbe essere questa catastrofe cosmica mai vista prima d'ora, ad aver generato l' onda gravitazionale che ha attraversato la Terra la sera del 14 agosto. Il suo segnale, che gli astrofisici inseguivano come il ricercato numero uno, è stato catturato dai tre strumenti della collaborazione internazionale Ligo-Virgo (in Italia a Cascina di Pisa) ma serviranno mesi di analisi dei dati per confermarlo, come spiega Giovanni Prodi dell'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn).

LEGGI ANCHE: Il 25 aprile regala una nuova onda gravitazionale, si studia il segnale che arriva da 500 milioni di anni luce dalla Terra
LEGGI ANCHE: Riparte la caccia alle onde gravitazionali, in aiuto di Ligo e Virgo arriva il rivelatore giapponese Kagra
LEGGI ANCHE: Onde gravitazionali, quattro nuovi eventi dalla fusione di due buchi neri: il piu vicino a 3,3 miliardi di anni luce dalla Terra

 
Venerdì 16 Agosto 2019, 15:25 - Ultimo aggiornamento: 16-08-2019 16:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-08-17 08:02:11
C’è un episodio della serie Futurama che parla proprio di questo ... l’umanità riesce a mandare nello spazio tutti i rifiuti della terra ma poi dopo mille anni, quando finalmente il problema della monnezza è stato risolto non producendola a monte, i posteri dovranno vedersela con gli stessi rifiuti che sotto forma di asteroide viaggia in rotta di collisione con il terzo pianeta ... da vedere e meditare
2019-08-16 19:42:06
Un mini buco nero risolverebbe il problema dei rifiuti... Altro che termovalorizzatore, lì tutto ciò che entra si distrugge completamente senza lasciare residuo

QUICKMAP