Scoperto il segreto della giovinezza: il mare

Cristian Galasso, ricercatore Szn
ARTICOLI CORRELATI
di Ilenia De Rosa

1
  • 6522
NAPOLI - Il segreto della giovinezza? Il mare. E non solo per i benefici che possono derivare dall'osservare la grande tavola blu, nuotare tra le onde o respirarne l'aria ricca di sali minerali. Sono i suoi abitanti ad avere proprietà tali da poter essere usate per la creazione di prodotti di bellezza anti-età. E' una delle ricerche che sta portando avanti il gruppo di lavoro di biotecnologie marine della Stazione zoologica Anton Dohrn, impegnato nello studiare «le attività anti-ossidanti e anti-aging» di soggetti marini. 
 


«Cerchiamo di individuare nuove fonti marine per la produzione di composti naturali con applicazione nel campo della cosmesi funzionale e nutraceutica - spiega Cristian Galasso, ricercatore della Stazione zoologica di Napoli - Attualmente esistono in commercio prodotti derivanti da estratti di macroalghe. Noi ci stiamo concentrando sulle microalghe, che crescono anche in condizioni laboratoriali. Queste hanno potentissimi effetti anti-ossidanti. Ad esempio abbiamo studiato la Tetraselmis suecica, microalga verde ricca di carotenoidi che è in grado di riparare cellule che hanno subìto danni di tipo ossidativo. Ora stiamo investigando circa l'effetto anti-infiammatorio di tale esemplare su tessuti di epidermide espiantati da paziente». Sul mare come fonte di benessere e giovinezza non ci sono dubbi. «Il mare - conclude Galasso - con la sua elevata biodiversità, ampiezza, e anche il poco studio a livello applicativo nel campo delle biotecnologie può rappresentare il futuro sia nel campo della cosmesi funzionale che in altri campi della salute umana».
 
Venerdì 26 Gennaio 2018, 18:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-27 08:12:21
Studiare il nulla e prendere soldi per ricerche inutili

QUICKMAP