Lo squalo bianco a rischio di estinzione nel Mediterraneo: «Specie in pericolo critico»

Venerdì 31 Gennaio 2020
Squalo bianco a rischio di estinzione nel Mediterraneo. Dalla seconda metà del Novecento, nel Mediterraneo centrale si è registrata una riduzione della specie del 52%, mentre nel Mar di Marmara ha raggiunto il 96%. A rilevarlo, per la prima volta, uno studio interdisciplinare, nato dalla collaborazione tra la Sapienza, la Stanford University, la Virginia Tech University, l'Istituto per le risorse biologiche e le biotecnologie marine (Irbim-Cnr), la Stazione zoologica Anton Dohrn di Napoli, l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra).

Lo studio ha stimato la presenza e la distribuzione del predatore nel nostro bacino. E i risultati, pubblicati sulla rivista Fish and Fisheries, evidenziano il drastico calo della specie negli ultimi anni. Un drammatico ridimensionamento che ha spinto la International Union for the Conservation of Nature (Iucn) a inserire lo squalo bianco tra le «specie in pericolo critico» nel Mediterraneo. Ma finora non era stata effettuata alcuna stima, sia dell'andamento numerico degli esemplari rispetto a un periodo di riferimento, sia della loro distribuzione nelle diverse aree all'interno del bacino © RIPRODUZIONE RISERVATA