FaceApp, allarme virus sui telefonini per chi ha scaricato l'app: «Attenzione alla versione fake»

Domenica 21 Luglio 2019
FaceApp, dopo la privacy è allarme virus sui cellulari: «Attenzione alla versione fake»

Non bastava l'allarme sulla privacy violata. FaceApp, l'applicazione che mostra invecchiati gli utenti che la scaricano, continua a essere nell'occhio del ciclone. Questa volta per una versione fake che installa virus sugli smartphone. Alcuni ricercatori di Kaspersky, azienda specializzata nella sicurezza informatica, segnalano infatti che in rete circola un'App che infetta i dispositivi riempiendoli di pubblicità. 

LEGGI ANCHE FaceApp, i figli crescono e le mamme invecchiano

FaceApp, l'originale, è molto semplice da usare: basta scaricarla, aprire la applicazione e selezionare una delle proprie immagini. Si può modificare il volto modificando l'acconciatura, invecchiando i tratti somatici o ringiovanendoli. Per farlo, è necessario immettere dati e informazioni che potrebbero essere riutilizzati dalle aziende partner. La versione fake di FaceaApp non procede all'invecchiamento, ma simula un malfunzionamento. Quando viene rimossa rilascia un malware che si chiama MobiDash. Lo scopo è quello di inondare l'utente di messaggi pubblicitari. 
 

 

Per evitare di trovare il virus sul proprio telefonino, è consigliabile evitare il download di applicazioni da fonti non ufficiali. Gli store ufficiali Android e iOS, infatti, non portano ala versione fake di FaceApp. Inoltre, è buona regola avere un antivirus che protegga il dispositivo. 

Ultimo aggiornamento: 14:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA