Fonte Verificata, il portale di bufale che in apparenza sembra un sito di debunking

Mercoledì 1 Aprile 2020
Fonte Verificata, il portale di bufale che in apparenza sembra un sito di 'debunking'
Oggi, 1 aprile, è piuttosto probabile il rischio di imbattersi in veri e propri pesci d'aprile: c'è chi, per gioco o in malafede, diffonderà notizie false provando a farle passare per vere e tutti gli utenti sui social dovranno aguzzare il loro spirito critico. Da qualche giorno, tuttavia, è stato lanciato un portale, Fonte Verificata, che solo in apparenza sembra un sito di debunking, ovvero di analisi e studio delle fonti per comprovare la verità di una notizia.



Occorre fare molta attenzione: Fonte Verificata, infatti, pur riprendendo la grafica di un noto sito di debunking, Bufale un tanto al chilo (Butac), fa esattamente l'opposto del portale lanciato da Michelangelo Coltelli. Dietro Fonte Verificata, infatti, c'è Gian Marco Saolini, un romano molto noto sul web sia per aver lanciato il sito satirico 'Il Corriere del Corsaro', sia per aver realizzato diversi video in cui interpreta vari personaggi ispirati a fatti di cronaca. E lo fa 'avvelenando i pozzi', puntando sull'ingenuità di molti utenti troppo creduloni.

L'idea di Fonte Verificata è quella di fare il verso ai siti di debunking, con la stessa identica grafica di Butac. In realtà, però, tutto quello che fa questo nuovo portale è veicolare nuove bufale con l'autorità e la precisione dei debunker. Qualche esempio: vengono fatte passare per vere le notizie secondo cui Angela Merkel sarebbe la figlia di Adolf Hitler (ma la cancelliera tedesca è nata nove anni dopo la morte del Führer) o che lo scudetto per la stagione 2019-20 sia stato assegnato d'ufficio alla Lazio, mentre vengono fatte passare per false la positività al coronavirus di Boris Johnson (che lo ha annunciato venerdì scorso in un video) o le feste in strada a Pozzuoli dei giorni scorsi (altro fatto assolutamente vero).

In un vero e proprio far west come è quello del web e dei social, distinguere il vero dal falso, per l'utente medio, diventa sempre più complicato. In questo caso, però, la linea guida è semplice: se vi imbattete in un contenuto di Fonte Verificata, la verità è sempre l'opposto di quanto suggerito da questo nuovo portale di disinformazione. Ultimo aggiornamento: 13:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA