Realme cresce velocemente: arriva il nuovo flagship 7 Pro

Venerdì 9 Ottobre 2020 di Guglielmo Sbano

Dal suo recente debutto, avvenuto due anni fa circa, Realme, azienda cinese del gruppo Oppo, è cresciuta ad una velocità impressionante, un trend che non si è fermato nemmeno durante i mesi più difficili della pandemia. Il suo giro d’affari conta 35 milioni circa di clienti sparsi in tutto il mondo, 21 dei quali solo in India.

 

Il segmento su cui si concentra il maggior interesse è quello dei medi di gamma, nel quale Realme ha già dato prova di grande capacità con il 6 Pro lanciato agli inizi del 2020. Questa è la volta 7 Pro che sulla carta perde qualcosa rispetto al predecessore ma nell’utilizzo pratico riserva tante sorprese!

 

 

Nonostante non ci siamo le fibre di vetro, il policarbonato utilizzato per la scocca posteriore è di pregevole fattura ed in mano restituisce una netta sensazione di solidità. La finitura satinata ne migliora ulteriormente l’aspetto e concorre ad alleggerire il peso, di soli 182 grammi. Non passa inosservato il pulsante di accensione sul lato destro, per una venatura color oro che ha un gradevole effetto estetico. Il display, che nella parte bassa integra il sensore biometrico di sblocco, ha una diagonale di 6,4 pollici, matrice SuperAmoled e risoluzione Fhd+; la luminosità arriva a toccare i 600 nits, più che sufficienti per affrontare gli spazi aperti anche con forte luce ambientale.

 

Molto efficace l’ottimizzazione della ColorOS, l’interfaccia grafica di Realme, in questa versione con una identità più accentuata rispetto a quella originariamente mutuata da Oppo. Il processore adottato è uno Snapdragon 720G e la configurazione con una RAM da 8GB e 128GB di memoria di archiviazione è la medesima Realme 6 Pro; tuttavia le performance sono migliori, soprattutto in ambito Gaming dove il SoC è messo sotto stress. Manca il supporto alla connessione 5G ma è presente una slot dedicata all’espansione di memoria ed ulteriori due per la modalità DualSIM.

 

 

Le foto scattate con luce naturale sono di buona qualità, le immagini nitide e colori vivaci. Quelle in notturna soffrono un pò, come nella maggior parte dei casi; nel Realme 7 Pro invece, la Night Mode attivata fornisce un buon supporto nel processo digitale della scena. 64MP il sensore principale, 8MP il grandangolo, 2MP il sensore di profondità e 2MP la macro. Frontalmente troviamo un sensore da 32MP.

 

Ottima la batteria da 4500 mAh ed sistema di sistema di ricarica veloce da 65W di Oppo, in grado di ricaricare completamente in meno di 40 minuti.

 

 

Realme sarà disponibile in Italia dal prossimo 13 ottobre al prezzo di 319 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA