Can Yaman a Roma per il nuovo spot di Ozpetek, folla di fan (e assembramenti): tutte pazze per il turco

Sabato 9 Gennaio 2021 di Lucilla Quaglia
Can Yaman a Roma per il nuovo spot di Ozpetek, folla di fan (e assembramenti): tutte pazze per il turco

Il fascino turco del muscoloso attore Can Yaman è davvero irresistibile. Di fronte all'hotel Eden il bell'interprete della soap opera di successo Daydreamer, avvistato qui da qualche giorno, catalizza un centinaio di fan tra cui ragazze ma anche famiglie, bimbi e ammiratori più adulti. E poco importa del rischio pioggia e che incomba il Covid. Sta per iniziare la prima giornata di riprese del nuovo spot di una nota marca di pasta, con la regia di Ferzan Ozpetek. Accanto al trentunenne di Istanbul recita l'italiana Claudia Gerini: mentre sul roof si mettono a punto gli ultimi dettagli, è lei a postare dal suo cellulare una breva sequenza dei preparativi in corso.
In strada i supporter sognano da ore che il divo si affacci per un selfie. Cosa che accadrà a pomeriggio inoltrato, dopo ben nove ore di attesa. Tanto che ad un certo punto la produzione offre a tutti del tè caldo.

Stasera in tv, C'è posta per te su Canale 5: Can Yaman tra gli ospiti. Anticipazioni

 

E' girata in fretta la notizia che per i ciak era stato affittato il ristorante dell'albergo. Scelta che si muove su due fronti: promuovere i nuovi prodotti integrali del famoso marchio e dare spazio ai ristoratori coinvolti in questo difficile periodo di pandemia. All'ultimo piano ci sono anche il produttore Luca Bernabei con la moglie Paola: si parla del nuovo film Sandokan, di cui Yaman sarà presto protagonista.
Intanto le fan in strada sono in delirio: sfoggiano mascherine, custodie e screensaver del cellulare con la foto del loro beniamino. Ma anche cuscini con la sua effige: eccone uno rosso a forma da cuore. Sono tutte innamorate pazze. La prima a palesarsi è la Gerini, in jeans e maglia verde su giacca a scacchi su toni blu. «Lo so che non aspettate me», scherza l'attrice con la platea impaziente. Per lei, già testimonial in uno spot televisivo dello stesso marchio, esplodono gridolini di ammirazione e richieste di selfie. E dopo un paio d'ore finalmente l'atletico attore si concede, contento, al bagno di folla. Indossa un giubbino di montone marrone chiaro e mascherina bianca e nera: si scorge solo questo, tanto è la calca. Ma l'artista non si spaventa di certo. Inizia a prendere in mano, uno ad uno, i telefonini delle sue fan per regalare selfie. Tra la folla si staglia chiaramente il suo braccio, al centro del pubblico adorante, con il cellulare pronto per gli scatti. «E' proprio come Renato Zero dice una signora, sorridendo piace ad ogni fascia d'età». Posano, per un clic ricordo, perfino due bambini. Poi le scene si spostano al Gianicolo, e qui Yaman corre in comodi pantaloni neri e canotta.
 

Ultimo aggiornamento: 13:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA