Sanremo 2025, Carlo Conti al Tg1: «Cambierà il regolamento, ci saranno novità»

"Voglio tenere alto il nome di Sanremo, la festa della musica italiana", così il conduttore

Sanremo 2025, Carlo Conti al Tg1: «Cambierà il regolamento, ci saranno novità»
Mercoledì 22 Maggio 2024, 20:33 - Ultimo agg. 23 Maggio, 10:44
2 Minuti di Lettura

«Cambierò qualcosa nel regolamento di Sanremo? Forse sì, qualcosa, vedremo, ci sto pensando, qualche novità ci sarà, ma Sanremo resta sempre Sanremo, una grande festa della musica». Lo dice Carlo Conti, conduttore e direttore artistico delle prossime due edizioni del festival, intervistato dal Tg1 delle 20. Dopo 10 anni dal suo primo festival del 2015, come è cambiato Conti, chiede Giorgia Cardinaletti.

«Sono invecchiato decisamente - risponde con un sorriso -: oggi al Tg1 delle 13 hanno mostrato le mie immagini di allora e mia moglie mi ha detto: come eri giovane! È stata una bella carica di energia.

L'unica cosa che rimane ancora è il colore della pelle - contnua Conti sul filo dell'ironia - e la voglia di fare musica, di fare festa, di tenere altro il nome di Sanremo come ho fatto in quei tre anni, come ha fatto poi alla grande Baglioni e alla grandissima Amadeus». Quanto al primo annuncio, «staremo a vedere, ora ci mettiamo al lavoro con tranquillità e serenità, per regalare leggerezza al pubblico», conclude Conti, collegato da un angolo di casa, alle spalle i vecchi piatti da deejay. "È proprio qui - annuncia - che avrò l'opportunità di ascoltare le canzoni che arriveranno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA