Barbara D'Urso a Mercedesz ed Eva Henger: «Fate pace». Ma in studio accade di tutto

Domenica 26 Gennaio 2020 di Valeria Arnaldi
Barbara D'Urso a Mercedesz ed Eva Henger: «Fate pace». Ma in studio accade di tutto

Eva Henger e la figlia Mercedesz si incontrano a Domenica Live. Barbara D’Urso ha invitato madre e figlia tentando di far fare loro pace dopo le accuse mosse da Eva al compagno di Mercedesz, Lucas Peracchi, che secondo lei la avrebbe picchiata. Il clima però non è affatto disteso. «Siamo allo stesso punto di prima, lei continua a dire le stesse cose. Una cosa è un’ammissione di colpa e chiedere scusa, mia madre non ha chiesto scusa, sapevo che avrebbe fatto così», afferma Mercedesz Henger. «Ho chiesto scusa per quello che ho fatto, ho chiesto scusa per aver parlato apertamente, forse avrei dovuto fare diversamente, ma non dirò che ho sbagliato», replica Eva.

Luigi Favoloso, il papà accusa Nina Moric: «Lei lo ha ferito con un coltello»

Domenica Live, lite furiosa tra Floriana Secondi e Paola Caruso: «Vedevi un altro....»

Barbara D’Urso cerca di convincere Mercedesz a fare pace con la madre.
«Il dolore di quello che ha detto a me rimarrebbe comunque», dice Mercedesz.

«Hai preso il telefono e hai detto che io ho ucciso per la seconda volta mio padre», attacca la giovane, parlando di altre accuse mosse da Eva Henger, quando la figlia ha dichiarato che Riccardo Schicchi non è suo padre.
«Non ho detto che lo hai ucciso, ho detto che sarebbe morto la seconda volta», specifica Eva.

Le due si danno la mano.
«Questa mano ce l’hai anche fuori. Potevi cercarmi. Quando mi hai attaccata per mio padre, hai usato il profilo di mia sorella, stavolta no, però…», dice Mercedesz. Barbara D’Urso impone loro di calmarsi e aprirsi, minacciandole di non far entrare in studio la sorellina che Mercedesz non vede da sette mesi.

«Ritira almeno le cose che hai detto su mio padre», dice Mercedesz.
Le scuse finalmente arrivano. La bambina viene fatta entrare, Mercedesz la abbraccia e scoppia a piangere e la piccola fa altrettanto.
 

Ultimo aggiornamento: 19:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA