Fiorello canta Montagne Verdi, ma Marcella Bella a Sanremo non c'è

Venerdì 7 Febbraio 2020
Uno dei più grandi successi della musica leggera italiana reinterpretato da Fiorello. Sulla base di "Generale" di Francesco De Gregori, l'artista di Rai Play ha tentato un esperimento sulla canzone "Montagne Verdi". Peccato che l'autrice, Marcella Bella, non sia stata ammessa a questa edizione del Festival di Sanremo. «Mi ricordo montagne verdi e le corse di una bambina...». Marcella Bella portò questo pezzo a Sanremo nel 1972, quell'anno vinse Nicola Di Bari con "I giorni dell'arcobaleno" ma Montagne Verdi si rivelò un successo discografico pazzesco. Scritta da fratello di Marcella, Gianni Bella, e da Giancarlo Bigazzi portò alla ribalta l'artista nata a Catania il 18 giugno del 1952.




Qualche settimana fa Marcella Bella aveva manifestato tutto il suo disappunto per non aver avuto l'ok a partecipare a Sanremo. Avrebbe voluto portare la canzone scritta da tutta la famiglia Bella, lei, Gianni, Antonio e Rosario. Ma "Un amore speciale" non è stata accettata da Amadeus. Ultimo aggiornamento: 21:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA