Coronavirus, muore a 40 anni
sbandieratore narnese

Domenica 29 Novembre 2020
Simone Caputo

NARNI Il diciassettesimo narnese   ucciso dal Covid è  uomo di appena 40 anni,  Simone Caputo. Il suo cuore ha cessato di battere all'ospedale Santa Maria questo pomeriggio, era ricoverato da due settimane con gravi problemi respiratori. Ricoverata in gravi condizioni sempre al Santa Maria, la madre.  Lutto a Narni, il quarantenne  era uno sbandieratore del grppo narnese della Corsa all’Anello,  coi quali ha girato gran parte d’Italia esibendosi in tutta Italia.  Il sindaco Francesco De Rebotti ha voluto ricordare Simone nella sua pagina Facebook: «Per noi eri "S", Simone e Sbandieratore. "Tre otto campanelle lancio ed inchino". Oggi ci inchiniamo a te che hai combattuto questo odioso male fino all'ultimo respiro. Ora stai in quel luogo che chiamiamo il paradiso delle Bandiere, il posto della Meraviglia. Saluta gli altri e proteggi i tuoi cari!».

 

Ultimo aggiornamento: 19:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA