Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fuggono dall'autobus e camminano
fino a Gabelletta, fermati 15 rifugiati
appena sbarcati in Italia

Martedì 11 Maggio 2021
Fuggono dall'autobus e camminano fino a Gabelletta, fermati 15 rifugiati appena sbarcati in Italia

TERNI Una ventina di migranti, sbarcati  nei giorni scorsi sulle coste siciliane e provenienti da  Siracusa, sono stati fermati e identificati stamani da polizia e  carabinieri, a Terni, dopo essersi allontanati da un autobus che  li stava trasferendo in due strutture di accoglienza di Montecastrilli e Perugia.  Tutti uomini curdi e iraniani con età tra 18 e 35 anni,  facevano parte di un gruppo di 35 persone in transito lungo la  E45. Nei pressi di San Gemini, secondo quanto si apprende dalla  polizia, i migranti sono scesi dal mezzo per poi dirigersi nel quartiere di Gabelletta. Qui che 13 sono stati rintracciati  dalle forze dell'ordine, mentre altri otto sono stati  individuati alla stazione ferroviaria dalla polfer. Tutti sono stati poi trasferiti in questura per le procedure di  identificazione.  Secondo la polizia all'origine dell'allontanamento ci sarebbe  l'intenzione dei migranti di raggiungere il nord, prima in Italia e quindi in Europa.   Sono stati portati in questura dove sono arrivati anche alcuni operatori della Asl che li hanno sottoposti al tampone per verificare che non siano positivi al Covid. 

Ultimo aggiornamento: 13:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA